Nella bellezza altrui

Solo nella bellezza altrui
vi è consolazione, nella musica
altrui e in versi stranieri.
Solo negli altri vi è salvezza,
anche se la solitudine avesse sapore
d’oppio. Non sono un inferno gli altri,
a guardarli il mattino, quando
la fronte è pulita, lavata dai sogni.
Per questo a lungo penso quale
parola usare: se lui o tu.
Ogni lui tradisce un tu, ma
in cambio nella poesia di un altro
è in fedele attesa un dialogo pacato.

 

ADAM ZAGAJEWSKI   (1945-2021)

Published in: on aprile 3, 2021 at 07:48  Lascia un commento  

Quando tramonta il sole

Si è spento il sole
ma sulla dolce laguna
brilla una scia di luna.

Riflette la sua luce:
un segno di speranza
s’effonde nella mia stanza.

L’alba tornerà domani
e un altro giorno vivrà
stretto nelle mie mani.

Solo un tuo raggio attendo
che mi riscaldi l’anima.
Null’altro io pretendo.

Ma se quel sole è morto
con esso me n’andrò
affranta nello sconforto.

Risvegliati dal torpore
mio astro splendente
infinito e unico amore.

Danila Oppio

Published in: on aprile 3, 2021 at 06:51  Lascia un commento  

Candele affacciate

Candele affacciate alla porta

del tempo rischiarano quadri

che sono ritagli di vita.

Ci sono caramelle di memorie

che si squagliano in bocca 

tra foglie riarse che contano il sole.

Seduto davanti alla cascata

valuto le ingerenze del silenzio

che batte dietro il muro …

Qual è la sorte delle essenze infuse?

morderanno versi  di crogiolo

che non macina il tempo

come cocci taglienti tra le dita

che una vita non basta a stritolare?

inventeranno fantasie d’attesa?

Lumicini di scolta sulla stele

origliano

per un qualche lume tra spiragli,

ma è troppo cerato il frontespizio

e sulla rimanenza

sembra dubbio

potere azzardare congetture.

 

Giuseppe Stracuzzi

Published in: on aprile 3, 2021 at 06:50  Lascia un commento