Segnalazioni

Segnaliamo ancora due successi del nostro amico Armando Bettozzi, che ha conseguito il diploma di merito nell’ambito della XIII Edizione del Premio Nazionale Alberoandronico (con premiazione nella Sala della Protomoteca del Campidoglio in Roma), il premio speciale della giuria al Premio Città di Empoli Domenico Rea 2019-2020, per la silloge di 40 poesie in lingua, nonchè la menzione di merito al 16° Concorso Poesia Inedita “Dedicato a…Poesie per ricordare” nel quadro della Giornata Mondiale della Poesia 2021 sotto l’egida della Aletti Editrice. Non possiamo che rinnovare i nostri complimenti all’autore augurandogli di mantenere il grande livello raggiunto!

Il Cantiere

 

Published in: on aprile 16, 2021 at 09:42  Lascia un commento  

Canzonierando

Vi comunico che è uscita per i tipi di Etabeta la nuova edizione della “summa poetica” del nostro caro Piero Colonna Romano, un volume contenente tutta la sua poliedrica produzione, che troverete presso i maggiori siti di editoria online. Il libro si intitola “Canzonierando” (ISBN 979-12-5868-142-3), e potrete acquistarlo al prezzo (stabilito dall’editore) di 22 Euro. Dato il valore dell’autore direi che sono ben spesi! Ancora complimenti a Piero e buona lettura a tutti!

Il Cantiere

Published in: on aprile 16, 2021 at 09:25  Lascia un commento  

Quasi una moralità

Più non mi temono i passeri. Vanno
vengono alla finestra indifferenti
al mio tranquillo muovermi nella stanza.
Trovano il miglio e la scagliuola: dono
spanto da un prodigo affine, accresciuto
dalla mia mano. Ed io li guardo muto
(per tema e non si pentano) e mi pare
(vero o illusione non importa) leggere
nei neri occhietti, se coi miei s’incontrano,
quasi una gratitudine.
Fanciullo,
od altro sii tu che mi ascolti, in pena
viva o in letizia (e più se in pena) apprendi
da chi ha molto sofferto, molto errato,
che ancora esiste la Grazia, e che il mondo
– TUTTO IL MONDO – ha bisogno d’amicizia.

UMBERTO SABA

Published in: on aprile 16, 2021 at 07:39  Comments (1)  

In gabbia

Con la penna trai denti
come un pirata m’aggiro
su e giù sulla tolda
a scrutare finestre
se appaiono vele
o voli d’uccello
con ramoscelli d’ulivo.
Quando finirà questa vita
non vita,
questa gabbia da zoo
con pubblico web
che s’accalca
quando è l’ora dei pasti?
Mi sento Pinocchio
coi piedi bruciati
senza Geppetto
impegnato in tv.

Lorenzo Poggi

Published in: on aprile 16, 2021 at 07:30  Comments (2)  

Amicizia

Se potessi fermare il tempo
quanto avrei da te

Affondare nel tuo sguardo
nella eloquenza del silenzio

Tu che sorridi
così gentilmente
dimmelo sottovoce lentamente
Il mio cuore ascolterà
non le mie orecchie

Quando la gioia ti illumina
lo capisco
non è necessario parlare

Amica mia

Marcello Plavier

Published in: on aprile 16, 2021 at 07:20  Lascia un commento