Il bacio

Mi piacciono le giornate
Di pioggia sottile
Quella che non sconvolge
Che non è bufera
Sarà perché quando
Ci siamo incontrati la prima volta
Tu avevi una rosa rossa
Bagnata di goccioline
Come i miei e i tuoi capelli
Come i nostri vestiti colorati
Come il parabrezza della tua macchina
Dove tutto fiorì col primo bacio
Che poi a pensarci bene
Fu anche l’ultimo.

Sandra Greggio

Published in: on aprile 26, 2021 at 07:13  Lascia un commento  

Se vierne la guerra

Se viene la guerra
non partirò soldato.

Ma di nuovo gli usati treni
porteranno i giovani soldati
lontano a morire dalle madri.

Se viene la guerra
non partirò soldato.

Sarò traditore
della vana patria.

Mi farò fucilare
come disertore.

Mia nonna da ragazzino
mi raccontava:

«Tu non eri ancora nato. Tua madre
ti aspettava. Io già pensavo
dentro il rifugio osceno
ma caldo di tanti corpi, gli uni
agli altri stretti, come tanti
apparenti fratelli, alle favole
che avrebbero portato il sonno
a te, che, Dio non voglia!,
non veda più guerre».

DARIO BELLEZZA

Published in: on aprile 26, 2021 at 07:07  Lascia un commento  

Se mai avrò le ali

Stendilo piano, questo sole
tra la finestra e il tempo che rimane
nelle giunture stanche e i cardini
di un fondamento antico, vero.
Ho questo viaggio in mente
(stendilo piano, il tempo)
di rughe placide tra i fiori dell’Oriente
e guizzi d’oro di donne coi turbanti
il tremolio di barche come gusci
su acque che avvampano di azzurri,
grandi cappelli di bambù e visi lucidi
di mare e di sorrisi, e cieli grandi
che mai ho visto fino ad ora.
Stendilo piano, il viaggio
se mai avrò le ali per volare
per fare come fanno poi le rondini
quando ritornano per sempre al nido
quando ritornano per sempre al viaggio.

astrofelia franca donà

Published in: on aprile 26, 2021 at 06:53  Lascia un commento