Passi del tempo

Passi fascinosi e lenti
del nostro rifiorire
carpire petali nella radura

Sento passi
tra urgenti struggimenti, noi
uniti nel sole che scocca
tu entri, poi viaggiando con
camminate sensibili
tutto inevitabile, ancora passi

In due sulle orme
in due sul tappeto del prato che avanza
sugl’occhi che bevono
una prospettiva verde
nell’ immortale bacio degli sposi
che ci riporta alla strada maestra
dove respiriamo
l’aurora nella bocca del mare.

Aurelia Tieghi

Published in: on aprile 28, 2021 at 07:28  Lascia un commento  

La più bell’aria dell’anno

La più bell’aria dell’anno
nel più bel sito,
sull’erba che recinge gli Elisi
Per una visita ai morti
e mossa tutta la tribù:
le sorelle saracine, le rosse nipoti.
Trascinammo gatti e cipolle
davanti alla cappella dove giace
la spoglia di mia madre.
Ci sdraiammo come a mensa
intorno al suo corpo disseccato.
Chi prega e chi mangia e chi ti piange
madre. Chi cinge di fiori freschi
il tuo letto di cenere.

LEONARDO SINISGALLI

Published in: on aprile 28, 2021 at 07:20  Lascia un commento  

Il Meco

EL MECO

La barba bianca, longa
a tuta facia
el me parea en profeta.
L’era sgalembro
ma el gheva en portamento
da gran sior.
Du oci grandi e furbi
el te vardava drento
perché el volea saver
tuto de tuti,
da gran curioso
e gran discorador.
L’avea studià
per far la profession
de l’avocato
ma l’è restà dotor
tuta la vita.
Da quando i l’à portà
en Casa de Riposo
-e no l’è più tornà-
la piassa de Cavrin
no l’è pì quela,
la s’à come catà
sensa parola.
Ghe manca el difensor:
el Meco, gran dotor.

§

La barba bianca, lunga
a tutta faccia
mi sembrava un profeta.
Era sciancato
ma aveva un portamento
da gran signore.
Due occhi grandi e furbi
ti guardava dentro
perché voleva sapere
tutto di tutti
da gran curioso
e gran parlatore.
Aveva studiato
per fare la professione
dell’avvocato
ma è rimasto dottore
tutta la vita.
Da quando lo hanno portato
in Casa di Riposo
-e non è più tornato indietro-
la piazza di Caprino
non è più quella
si è come trovata
senza parola.
le manca il difensore:
il Meco, gran dottore.

Bruno Castelletti

Published in: on aprile 28, 2021 at 07:19  Lascia un commento