A Francesco Petrarca

Ecco un novel collega che diè lustro

al verseggiare ch’ è la casa nostra.

Assieme a lui Ventoso scaleremo

ma quell’accidia la rifiuteremo.

Sarà quel monte il nostro innalzamento

verso un lirismo che non sia lamento,

con buona pace di color che fanno

versi sbilenchi che son grave danno.

Da lui ci arriva forte una lezione

e dentro noi germoglierà passione

per quel poetare ch’addolcisce il core

e all’alma sempre donerà un tremore.

La nostra voce s’alzerà suadente

e resterà il lettor pago ed ardente.

 

Piero Colonna Romano

Published in: on giugno 13, 2021 at 07:00  Comments (4)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2021/06/13/a-fracesco-petrarca/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. Applausi come sempre al poeta e letterato e alla sua grande cultura. Bravo Piero! Piera

    • Sempre un grazie di cuore per questa attenzione e commento, assieme ad un caro saluto.

  2. Petrarca è tra i miei poeti preferiti. Qui è stata messa in rilievo molto bene la sua personalità (accidia). Bravissimo! Sandra

    • grazie per l’attenzione, Sandra. Un caro saluto.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: