In fondo al pozzo

Ho fatto un bagno di parole altre
prima di scavare questa pagina bianca
alla ricerca d’un pozzo
dove intingere penna.
Rubinetti impietosi hanno sputato ruggine
e schiarito la voce
prima di balbettare versi sconosciuti.
Mi sono sentito un estraneo
che va a solleticare
l’ascella di Atlante
per vedere
se lascia cadere il mondo.
Poi…
gli echi, i fremiti, gli impeti
di voci sconosciute
sono rientrati nel bosco
dove riposano i segni dementi
di chi vuol fare poesia.
Sto seduto sul bordo del pozzo
e guardo l’acqua giù in fondo,
ma non è inchiostro
se s’affaccia la luna.

Lorenzo Poggi

Published in: on giugno 17, 2021 at 07:36  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2021/06/17/in-fondo-al-pozzo/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: