Il senso del senso

Il colore di passi
custodisce
l’itinerario incerto sulla cima,
come un afflato
lega memorie
all’attimo che passa,
ansie timori angosce
stringono forte
gli ultimi gradini
al futuro
che invita penetrare
col pensiero
nel fondo dell’oblio,
si prende cura ancora
oltre lontano.
O questo immenso
infinito che accoglie l’infinito!
Ha un senso questo senso
di tutelare il senso
dove non entra
un piccolo pensiero?
Forse è postato
un atomo divino
nel silenzio dell’anima
che sente
come un amore
conglobare il tutto
nello spazio infinito
di un momento.

Giuseppe Stracuzzi

Published in: on giugno 21, 2021 at 07:34  Lascia un commento  

Paesaggio invernale

Tacito un passero vola,
su un ramo spoglio si posa.
Neve ovunque soffusa,
alberi dal freddo
scheletriti.
Silenzio intorno.

Sotterra pulsa la vita.

Nino Silenzi

Published in: on giugno 21, 2021 at 07:31  Lascia un commento  

Il peccato di maggio

Or così fu; pe ’l bosco andando. Era sottile
la mia compagna e bionda. Su la nuca infantile
due ciocche avean quegli ignei luccicori vermigli
che dà a le chiome antiche il Tadema. Tra i cigli
lunghi gli occhi avean l’iride verde risfavillante
di mille atomi d’oro. Da l’alta erba odorante
ella sorgeva eretta come un vivente stelo.
Andavamo pe ’l bosco, soli. Grandi su ’l cielo
gli alberi parean fusi nel bronzo; ma di sotto
a le scorze, passando, udivamo interrotto
ascendere il pugnace fremito de le linfe
e il romper de le gemme anche udivamo.
O ninfe
amadriadi, occulte ne le estreme radici,
non voi dunque cantaste su ’l passaggio gli auspìci
a l’amore? 

GABRIELE D’ANNUNZIO

Published in: on giugno 21, 2021 at 07:06  Lascia un commento