Avanzo senza rete

J’AVANCE SANS FILET

J’avance sans filet
d’une étoile à l’autre
glissant à travers les trous noirs
je saute de lunes en soleils

Je me balance aux bords
de la terre
déjà je ne lui appartiens plus

Parce que ce poème est un mensonge
il a le droit d’être beau

§

Avanzo senza rete
di stella in stella
attraversando i buchi neri
salto dalle lune ai soli

Ondeggio ai bordi
della terra
già non le appartengo più

Poiché questa poesia è una bugia
ha il diritto di essere bella

ANISE KOLTZ

Published in: on giugno 24, 2021 at 07:20  Lascia un commento  

Semmai

Vorrò stupirmi ancor quando sarò
ai margini del tempo che rimane,
ai piè di un’alba brilla di colori
semmai potrò recarmi nei suoi siti ideali.

Ovunque aria di mare si respiri
io tenterò di esser testimone
di un’onda amoreggiar con la scogliera
semmai accederò al posto mio migliore.

Accada che un bambin sorrisi apra
chiamatemi vi prego con urgenza
per fare in modo ch’io non me lo perda
così da rivedermi nella sua ingenuità.

Aurelio Zucchi

Published in: on giugno 24, 2021 at 07:12  Lascia un commento  

Aria

Aria cupa
Aria dubbiosa
Aria disperata e coraggiosa
Aria col fardello di cataclisma
Aria insicura sul sisma…
 
salire                   salire
 
             salire
 
             sino ad aprire
la mongolfiera di vagiti e respiri
 
sospesa, in attesa…  nuvola rosa mi ricrea
è alito sui canneti stanchi
ed è luce con le ali
lungo i fianchi
 
vago cercando
onde essenziali
vortico con aria di falena
espando toni primordiali
 
soffio nel vuoto
                      come aria che spinge
la linfa, sul filo di un aquilone
per fluttuare la nuova dimensione…

Aurelia Tieghi

Published in: on giugno 24, 2021 at 07:08  Lascia un commento