Tra conchiglie

Si spezzano onde tra massi

ammucchiati

che chiamano gabbiani

a riposare.

Spruzzi più alti

in alto,

tra ali tese e bianche

sfiorano il cielo,

s’affacciano

ricadendo in acqua,

infrangono esseri vivi

con bocca aperta,

tra avide conchiglie dure.

Nel muschio dello scoglio

che non si stacca più,

s’adagiano cullate

spume arricciate dalla furia.

Onde,

che vorrei toccare nell’attimo

che bianche v’innalzate

in mille stille ricadendo

lente,

in una danza di merletto

e argento,

vorrei essere voi,

impalpabile spruzzo nello spazio

azzurro.

 

Giuliana Angeli

Annunci
Published in: on aprile 13, 2018 at 07:38  Comments (3)  

Un giorno

Strane sensazioni

scende in me musica muta

mutevole di dolci note

incarna foglie e fiori

quiete mistero nel cielo di latte

dove ricamo sogni proibiti

Sarò un giorno spazio

che riempie i miei occhi

infiniti orizzonti incolmabili

di desideri mai detti

Allora ti rivedrò

con le braccia aperte

Verrò da te mi guarderai

mi terrai ancora stretta

per non lasciarmi più

 

Giuliana Angeli

Published in: on febbraio 11, 2018 at 07:25  Comments (8)  

La Vita

Non risalgono alla fonte
torrenti di montagna
Lo scorrere della vita
è come l’acqua che cammina
La sua fonte è il cielo
sorgente sempre viva
che si insinua
nell’anima
trasforma in sostanza i pensieri
in fiori i semi portati dal vento
Nel mistero divino
avvolge sensi nascosti
illumina giorni attesi
dà coraggio forza
ti sorregge con mano amica
L’acqua si ingrossa
come i tuoi problemi
Il fiume cresce e va fino al mare
Così i tuoi sogni e desideri
di giorni giovani quando
ti bagnavi i piedi nel torrente

Giuliana Angeli