Buone vacanze!

Come ogni estate il Cantiere si prende una pausa per ritemprare anima e corpo dopo le fatiche di un anno. Un anno che, mai come quello che stiamo vivendo, è risultato pieno di eventi dolorosi e destabilizzanti, ed è tuttora pieno di incognite. Quale migliore occasione per cercare di dimenticare per un po’ le difficoltà quotidiane e rituffarsi in un’atmosfera spensierata e positiva? In questi due mesi di canicola cercheremo di riportarvi agli anni sessanta sul filo del ricordo e della musica, per ricreare la magia di un mondo che forse non esiste più, ma che nessuno ci può più togliere, come la nostra gioventù. Un mondo fatto di speranze, buoni propositi, atteggiamenti magari ingenui, ma tanta voglia di vivere. E…senza gli incubi del Covid! Buone vacanze a tutti, ci rivediamo a settembre

Il Cantiere

Published in: on giugno 30, 2020 at 08:00  Comments (11)  

Sandra, “Dama dei versi”

Ci giunge graditissimo un comunicato dal nostro Piero Colonna Romano in margine ad  una  nuova performance letteraria di un’amica del Cantiere:

Cari amici è con grande piacere che vi informo di un ulteriore successo ottenuto dalla nostra amica e poetessa Sandra Greggio che lo scorso 23-5-20 nella X Edizione del Concorso Letterario Artistico Internazionale organizzato dalla Associazione Culturale “Loving Ambiart” di Milano in collaborazione con la Società Italiana di Medicina Ambientale, ha ottenuto da una severa giuria che ha dovuto scegliere tra innumerevoli concorrenti, il premio speciale unico La Dama dei versi per la sua bella ed ispirata poesia “Ore pigre” che qui di seguito proponiamo  alla vostra lettura:

Ore pigre

Nelle ore pigre
lascio vagare lo sguardo
a raccogliere ragnatele
di malinconie.
Poi le ricamo
facendone Poesia.

Sandra Greggio

Alla bravissima Sandra i complimenti più sinceri per la sua arte, assieme agli auguri per ulteriori (ma scontate) affermazioni letterarie in prestigiosi concorsi come quest’ultimo e con lunghissimi e caldissimi applausi, da noi tutti.

Piero Colonna Romano

Published in: on giugno 6, 2020 at 17:26  Comments (9)  

Immagine e poesia

Ci giunge un graditissimo comunicato della nostra Maristella Angeli in margine ad una recentissima pubblicazione sulla Webzine “Immagine & Poesia”:

Pubblicata l’antologia “Immagine e Poesia” Vol. 7/2020, Movimento Internazionale Letterario-Artistico “Immagine e poesia”, Torino, Italia.
Hanno partecipato 48 Paesi e 116 Artisti e poeti, tra cui Maristella Angeli e Sandro Orlandi con le loro liriche  “Portami con te”  e “Il mio Maestro”  – Lidia Chiarelli e Huguette Bertrand, Editori
Questa Antologia è dedicata a Lawrence Ferlinghetti, 101 anni, il 24 marzo 2020.

Potete accedere al contenuto dell’antologia con questo link:  https://immaginepoesia.jimdofree.com/e-book-2020/

Portami con te

Portami con te
Fiumi di champagne
non basterebbero
a festeggiare questo amore
che rinnova l’anima.
M’immergo in un fiume
per essere acqua
avere energia
per superare monti
dalle cime elevate.
Affondo nella terra
per divenire fiore
affinché tu mi colga
per portarmi con te.

Maristella Angeli

§

Il mio maestro

Il mio maestro
È il silenzio
che avvolge l’anima
pungola il pensiero
costringe la coscienza
profondo
assoluto
padrone
infinito
È il silenzio
ormai l’unico compagno
mi predice il futuro
mi indica la strada
dove devo andare
È il silenzio
che comanda adesso
mi insegna come fare
per non sbagliare
mai più.

Sandro Orlandi

Published in: on maggio 31, 2020 at 08:20  Comments (8)  

Il silenzio della neve

Ci giunge notizia dell’uscita di una nuova silloge del nostro caro Sandro Orlandi, e ve ne diamo subito un assaggio:

“Il silenzio della neve” di Sandro Orlandi
Anno: 2020
Casa Editrice: Antipodes
Sezione: Poesia
Copertina: “L’inverno” di Maristella Angeli
Euro Prezzo: Prezzo € 7,00
Potete leggere qui le prime dodici pagine:
http://www.antipodes.it/prodotti/scheda-prodotto.asp?id=223

In questa raccolta di poesie si percepiscono note di sentimento, vibrazioni e forti emozioni. I versi rintoccano il tempo, aprono a visioni estatiche, stati d’animo, ricordi, momenti di vita intensi, dove eventi, affetti, legami, scoramenti, drammi e amore si alternano in una visione poetica intimista. Il verso è armonico, lega a sé note che non si trovano in uno spartito, perché racchiuse nell’animo dell’autore: fiori e natura, canti di uccelli che inducono alla quiete, alla riflessione. Poesie con impennate forti e toccanti, cromie che dipingono paesaggi innevati con un silenzio colmo di sentimenti che rimbomba come un cuore che palpita per farsi ascoltare. Il poeta tesse trame come fili di seta sottili, impalpabili, che sfiorano come una carezza, versi che delicatamente ci invadono per essere compresi, con la maestria di un direttore d’orchestra che sa armonizzare una rara melodia.

Maristella Angeli

Published in: on febbraio 28, 2020 at 12:15  Comments (9)  

Menzione per Armando

Il nostro caro Armando Bettozzi ci manda l’attestato di un nuovo successo letterario, una Menzione Speciale per la poesia in vernacolo conseguita lo scorso 7 dicembre al X Premio Domus Artis Mater di Caserta, con il suo brano “Si ce piàssimo un du’ minuti ar giorno”. Rinnoviamo i complimenti all’amico poeta e i nostri consueti auguri per un futuro costellato di ulteriori riconoscimenti!

Il Cantiere

Published in: on febbraio 6, 2020 at 18:56  Comments (1)  

Gli amori di Giovanni

Ho il piacere di comunicarvi che è in stampa il nuovo lavoro letterario dell’amico Giovanni De Simone. Si tratta di una raccolta di quindici racconti dal titolo “Amori”, per i tipi della Casa Editrice Kimerik di Patti (ME).  Vi riporto qui la breve presentazione dell’opera, che potrete ordinare sul sito dell’editore a questo indirizzo: “Quindici racconti, alcuni brevi, asciutti e altri lunghi e più complessi. Tutti efficaci e innervati da una costruzione stilistica nuova, ovattata da un’atmosfera che è una scala di note: dalla gioia, all’ansia, al dolore e, a volte, alla perdita predestinata e/o fatalistica, dell’amore. Il misterioso accadere relativo all’amore nelle sue varie sfaccettature è il fulcro dell’indagine poetica di De Simone. I suoi racconti narrano dell’imprevedibilità e del mistero con cui il sentimento amoroso, con la sua complicità del destino, si concretizza dinanzi a noi. Nell’ultimo racconto “Amletico amore” che è l’apice del narrare e della sperimentazione, prosa e poesia sono mescolati in uno stile originale e libero da schemi. I suoi versi esprimono un amore assoluto, ardente. Di rilevante il graduale crescente della forma poetica del Nostro che si espleta nell’originale sperimentazione ufficiale e personale.”

Ci complimentiamo con il caro Giovanni per la sua nuova fatica, augurandogli il successo editoriale che indiscutibilmente merita!

Il Cantiere

Published in: on gennaio 12, 2020 at 10:54  Comments (8)  

Due note di merito per Sandra

Nell’ambito delle ormai quotidiane segnalazioni di riconoscimenti al merito poetico dei nostri amici del Cantiere vi segnaliamo oggi due note che riguardano la nostra Sandra Greggio, che ha ricevuto il diploma di merito al XV Concorso di Poesia Aronte – APA Carrara (MS) per la sua poesia “Ore pigre”, e la segnalazione di merito al Premio di Poesia Don Carlo Borghi – Calco (LC) per il brano “Pioggia di baci”.  Ecco le due poesie premiate, ed i nostri complimenti per l’amica Sandra, lanciata verso sempre più alti traguardi poetici!

Ore pigre

Cosa faccio
nelle ore pigre?
Lascio vagare lo sguardo
a raccogliere ragnatele
di malinconie.
Poi le ricamo
facendone poesia.

§

Pioggia di baci

Mi piace pensare
Che le foglie che cadono
Siano una pioggia di baci
Che gli alberi si scambiano.

Sandra Greggio

Published in: on gennaio 8, 2020 at 13:19  Comments (3)  

Bollettino delle vittorie

Cari amici, ormai per celebrare le vittorie dei nostri poeti abbiamo bisogno di una apposita rubrica, dove pubblicare il bollettino delle loro conquiste letterarie! Stavolta, a dar lustro al nostro poetico consesso, sono stati i cari Armando e Piero, con questi rispettivi riconoscimenti:

Armando Bettozzi

–  Matera, 3°Premio “Thesaurus – Una Cartolina da Matera” , 15 dicembre 2019

–  Siderno (RC),  Premio Opera d’Arte “Città di Siderno”,  26 ottobre 2019

–  Santa Maria degli Angeli (PG), menzione speciale Premio Guido Discepoli,  23/11/19

–  Torino, menzione d’onore ”Trofeo Penna d’Autore”, dicembre 2019

–  Falconara Marittima (AN), Premio Speciale del Presidente del Concorso “Laudato sie mi’ Signore”, 13 ottobre 2019

Piero Colonna Romano  

–  Torino, 2° Premio ”Trofeo Penna d’Autore”, dicembre 2019

(con la poesia “…e stupor mundi fecit” che verrà pubblicata sul Cantiere il prossimo 7/1/20)

Penna d'autore

Ai nostri due vessilliferi vanno i complimenti di tutto il Cantiere e gli auguri per un nuovo anno di grandi successi poetici!

Il Cantiere

Published in: on gennaio 3, 2020 at 19:50  Comments (4)  

L’exploit di Aurelio

.
.
Cari amici, è con vero orgoglio che vi annuncio l’ennesimo successo di un nostro amico poeta del Cantiere, il caro Aurelio Zucchi, che si è recentemente aggiudicato il prestigiosissimo “Fiorino d’argento” al XXXVII Premio Firenze categoria poesia inedita, nell’ambito della cerimonia svoltasi lo scorso 7 dicembre nella suggestiva cornice di Palazzo Vecchio, presentando un brano (“Parlami”) che il nostro sito ha già avuto l’onore di pubblicare a suo tempo (lo potete trovare qui).
Al nostro Aurelio vanno i complimenti sinceri di tutti gli amici e gli auguri per il prosieguo della sua già brillante carriera letteraria. Lascerei il commento della poesia alle parole che l’autorevole Giuria Letteraria ha speso nel conferire l’ambito riconoscimento:

Verbale Giuria Letteraria

XXXVII PREMIO FIRENZE
Fiorino d’Argento ex-aequo a
AURELIO ZUCCHI
per la poesia
“PARLAMI”
.
“Parlami” è la richiesta lirica con cui il poeta schiude il suo spazio interiore al colloquio con se stesso e con l’Altro che è dentro e fuori di noi. In questo contesto di raffigurazioni simboliche di ordine naturale, la luna di leopardiana memoria, è l’iride che dall’alto del silenzio, comunica e specchia con le sue mutevolezze la solitudine del poeta che necessita della Parola che, nella consecutio tematico-formale di concatenazioni crepuscolari, si fa “urgenza di ascolto e di sguardo” quando gli elementi cardini della natura come l’alba e il mare esauriscono le loro funzioni. Infine, per raggiungere il summum della sua “introspezione poetica” riferita con nitidezza stilistica e calore emozionale, Aurelio Zucchi trasmette al lettore la priorità di “essere ed esserci” al di là della complessità degli accadimenti.
.
Il Cantiere
Published in: on dicembre 18, 2019 at 19:26  Comments (3)  

…ma anche l’autunno di Armando

Non abbiamo fatto in tempo a complimentarci con l’amico Armando Bettozzi per i suoi successi estivi, che ci sono già giunte notizie di nuovi allori, ad inaugurare una feconda stagione autunnale! Queste in breve le nuove tappe della carriera poetica di Armando:

– 4° Premio ex-aequo al Premio Internazionale di Poesia in Lingua Italiana Città di Siderno (RC), 26 ottobre 2019;

– Diploma d’Onore – Sezione Poesia Italiana Umoristica e Satirica – al Premio Città del Giglio Firenze  – 13 ottobre 2019

– Premio Speciale della Giuria – Sezione Silloge (40 poesie) – al Premio Città di Empoli  (FI) XIX Edizione 2019-2020.

All’artista ed amico vanno nuovamente i nostri complimenti e gli auspici di nuove fortune letterarie!

 

Il Cantiere

Published in: on ottobre 29, 2019 at 18:54  Comments (2)