Il sole mi bacerà ancora

Seduta nella mia larga cucina
Bianca e piena di luce
Sulla mia riposante poltrona
Coperta dal panno rosa
Che qualcuno mi regalò,
Guardo la finestra 
Come fosse un quadro 
Sul mondo, sulla vita.
Vedo il cielo nuvoloso,
Ma luminoso del sole nascosto. 
Le nuvole viaggiano nell’aria,
Nello spazio, nel tempo
Come anime.
Vedo le mie belle piantine aromatiche
Sul davanzale che io curo.
La musica si spande attorno
Ascolto un buon sound,
Il libro appoggiato
Sulle mie gambe allungate.
Sono diventata una gatta,
Sono diventata domestica,
Sono piuttosto malata,
Me l’hanno detto i medici,
Ho dovuto crederci.
Eppure qui seduta riesco solo
A sentire questa musica,
E a guardare Il cielo, 
Riesco solo a vedere
Quella luce che traspare e
A pensare, immaginare
Che sopra, dietro c’è il sole
Che col suo calore bacera’
Le mie piantine, mi bacera’ ancora.

Piera Grosso

Published in: on dicembre 5, 2019 at 06:56  Comments (3)  

Voglio restare

Improvvisamente il cielo
Sembra davvero infinito,
Così meraviglioso e pulito
E gli alberi mi parlano.
Improvvisamente
Guardo questo miracolo
Tutt’attorno e scorre
La mia vita intera
Come in un film.
Io la vedo girare,
La vedo volare,
Con ogni passo fatto,
Ogni anno trascorso,
Ogni emozione o persona
O amore o angolo nascosto.
Improvvisamente è
Così bello restare che
Sento già la nostalgia
Dell’andare.
Sì io voglio stare
Coi piedi per terra e
Respirare dall’alto di un monte
O sulla riva del mare
Con chi posso ancora amare.

Piera Grosso

Published in: on ottobre 24, 2019 at 07:14  Comments (2)  

Sta succedendo la vita

Sta succedendo la vita.
Il fatto è che noi
Non siamo immortali,
Anzi fragilissimi
Come cristalli e preziosi
Come diamanti.
Sta succedendo su me,
Sta passando
Nel tunnel in cui sto ora,
Sul monte altissimo che scalo
A piedi nudi.
E’ così che accade.
Nasciamo nudi,
Poi siamo vestiti e poi all’ improvviso
Quando la vita succede,
Quando sembra allontanarsi,
Torniamo ad essere nudi.
Sta succedendo la vita.
Io la vedo, e’ come una marea
Con le onde che arrivano e
Dopo vanno dove non si sa.

Piera Grosso

Published in: on ottobre 9, 2019 at 06:57  Comments (2)  

Le figure dell’amore

Le figure dell’amore
contano baci innumerevoli
e corpi intrecciati
nell’ombra tiepida
di candele accese,
che tremano
ai respiri intimi e segreti.
Le figure dell’amore
salgono ai cuori
ballando emozioni di cristallo
che si infrangono come onde
negli sguardi perduti.
Le figure dell’amore
toccano i cieli infiniti delle anime,
volando attorno alle galassie
come Angeli con ali immense.
Le figure dell’amore
restano ritagliate nell’aria per sempre
per chi vuole ancora
amare domani.

Piera Grosso

Published in: on giugno 30, 2019 at 07:37  Comments (1)  

Tu sei stato

Tu sei stato una parte
del mio cielo più azzurro,
e sei stato la nuvola
carica di pioggia e
di temporale.
Sei stato il cammino,
la scalata, la gioia,
la sofferenza, il pianto
e la risata.
Sei stato il mio lato migliore
e quello meno bello.
Tu sei stato grande davvero
e senza te mi sono sentita nuda,
ma ora tu sei il cielo, la nuvola,
il sereno, la pioggia,
sei la pianura, la montagna,
il mare, la gioia e il pianto
tutto insieme e ovunque.
Cosi io cammino sola e
di nuovo vestita.

Piera Grosso

Published in: on giugno 23, 2019 at 07:35  Comments (1)  

La canzone della vita

Noi siamo soli
sulla faccia della terra
se restiamo chiusi
nei nostri castelli di sabbia,
siamo soli se non crediamo,
non sogniamo, non amiamo.
Soli sulla faccia della terra,
sola anche la terra,
se non la rispettiamo,
la preserviamo per chi verrà.
Soli sulla faccia del mondo
se non ci guardiamo
negli occhi, se non ci sorridiamo,
abbracciamo, se non ci accettiamo
in tutte le diversità possibili,
tante tante per fortuna di Dio,
soli se non stiamo insieme
forti, solidali come un corpo unico,
se non camminiamo a fianco,
se non solleviamo chi cade
perché se non lo facciamo
non è solo lui lo siamo di più noi.
Noi siamo soli sulla terra
se non cantiamo tutti insieme
la canzone della vita.

Piera Grosso

Published in: on giugno 15, 2019 at 07:20  Lascia un commento  

L’amore c’è

Io so che l’amore c’è
tutto attorno a noi,
lo possiamo respirare,
toccare, spargere come
semi nella terra
ogni volta che facciamo
un piccolo passo o
una carezza o diciamo
qualcosa di buono
a chiunque.
Noi siamo la terra
in cui può crescere
l’amore come una pianta
altissima, forte
indistruttibile che toccherà
il cielo come quella
delle favole,
una pianta d’amore favolosa.
Noi possiamo creare
una foresta infinita d’amore
e ricoprire tutto il mondo
e ricoprire tutti noi.
Io so che l’amore c’è….
basta allungare la mano
e sfiorarne un’altra.

Piera Grosso

Published in: on giugno 7, 2019 at 07:23  Lascia un commento  

Tracce d’amore

Voglio lasciare
tracce d’amore
mentre cammino
la vita e guardo
gli altri.
Non importa neppure
che abbiano il mio nome,
basta il profumo,
l’essenza che qualcuno
potrà annusare e
si chiederà come mai
in quel momento
è così pieno di bene e
senza sapere perché
abbraccerà chi gli è accanto.
Voglio lasciare tracce
chiare che si vedano bene
per tramandare l’amore sempre.

Piera Grosso

Published in: on Mag 29, 2019 at 07:35  Comments (5)  

Libera

Io sono libera
perché lo voglio,
sono libera perché
scelgo di volare,
libera perché vivo
tutto fin giù
nel profondo del mio mare,
perché mi tuffo
e non ho paura,
perché cammino
senza temere di cadere
e se cado penso liberamente
se restare caduta dove sto
per un po’
o rialzarmi e andare subito.
Sono libera perché so amare
e farmi amare e ci provo
con gran slancio e se non riesco
ci riprovo e riprovo ancora con coraggio,
niente ancore o zavorre,
prigioni o catene men che mai,
libera…
con spazi estesi attorno e in me
dove non si vedono confini.

Piera Grosso

Published in: on Mag 21, 2019 at 07:03  Comments (3)  

Sogno

Pronunciare il tuo nome

È un sogno, chiamarti e

Vederti arrivare sotto il sole

O ad aspettarmi sotto i portici

Della nostra città fatta di portici

Come dicevi,

Per il nostro rendez- vous

Proprio noi due, proprio per noi.

Un sogno parlarti o camminare zitti

Un sogno amarti e sentirti,

Un sogno perfino litigare

O affrontare le tue gelosie,

Un sogno inafferrabile ora tu

In mezzo a questo dolore

Che mi veste ogni giorno

Senza che mai scivoli

Via da me.

 

Piera Grosso

Published in: on Mag 1, 2019 at 07:14  Comments (1)