Resta l’amore

Siamo tutti liberi,
Cambiano i corpi e
Persino la memoria,
Quello che resta
Sono le anime
Già qui in terra,
La semina buona
Delle nostre vite miracolose,
Le tracce di chi
Il nostro cammino ci ha
Permesso di essere,
Le nostre scelte,
I sorrisi, la dolcezza e
La forza di riuscire a restare
Essere umani
Nei disastri dell’esistenza.
Siamo tutti liberi,
Resta l’amore,
Anche quando
Noi respireremo
Il cosmo infinito e
La luce delle stelle
Senza bruciarci.
Resta l’amore.

Piera Grosso

Published in: on giugno 25, 2020 at 07:36  Lascia un commento  

È l’amore che porta frutti buoni

La sera si dissolve
Nella notte ventosissima
dove le fronde danzano sinuose.
Il mio piccolo giardino sospeso
Sulla terrazza esposta al cielo
È arruffato
Dal soffio del vento.
Le nuvole parlano
Di movimento perenne
E di immenso e raccontano
Tutta la libertà
Da ogni convenzione,
Catena o prigione,
Mentre l’oscurità
Scende ora.
La luce magica
Che arriva dall’alto
Inonda ogni cosa e ricorda
Che siamo anime
senza nessun tempo,
Luogo o corpo.
Io sorrido perché
Ho appena innaffiato
I germogli arsi nei
Vasi più piccoli,
Più grandi, l’ho fatto con cura,
Impegno e dedizione,
L’ho fatto con amore,
Nel vento che ci scompigliava.
È l’amore che dona frutti buoni,
I più buoni che esistano.
Ora la notte tutto avvolge,
E si sente ancora il vento
Che porta con sé i pensieri
E i respiri del mondo intero.
Li ascolto in silenzio
Come una preghiera.
È l’amore che porta frutti buoni.

Piera Grosso

Published in: on giugno 19, 2020 at 07:16  Comments (9)  

Tutto l’amore possibile

Mi manca l’amore,
Quello leggero
Come l’aria che inebria,
Profumata di tiglio
Nelle notti di primavera.
Mi manca l’amore,
Quello rosso passione,
Di baci infuocati,
Di corpi intrecciati
E respiri che diventano unici.
Mi manca l’amore
Quello che viaggia
Come le nuvole in cielo
Ed è talmente grande
Che ti fa volare e
Ridere e piangere
Insieme di felicità.
Mi manca l’amore
Quello gentile,
Fatto di sorrisi e
Gesti piccoli così
E cuore e anima
Dove basta stare accanto.
Mi manca l’amore,
Tutto l’amore,
Mi manchi tu,
Tu che eri
Tutto l’amore possibile.

Piera Grosso

Published in: on giugno 13, 2020 at 07:09  Comments (9)  

I passi

È che passiamo di qua,
È che i nostri passi
Restano e dunque
Sarebbe meglio
Che l’impronta
Fosse buona non
Perché ricalcabile,
Ma un tentato esempio
Per chi verrà dopo,
Che poi lascerà la sua.
È che passiamo di qua,
E quindi sarebbe bello
Che seminassimo
Qualcosa che somiglia
All’amore, quello
Che riguarda ognuno,
Quello che nasce
Proprio dalla terra e
Dai cuori che sono
Come la terra,
Che se la semini
Probabilmente fa nascere.
È che passiamo
Di qua tanto in fretta
Che nulla può essere sprecato,
Nessun attimo, nessun tempo,
Nessun abbraccio o bacio
O parola, nessuna dichiarazione
Di amore, bene o amicizia,
Nessuna bellezza piccola
O immensa.
È che passiamo…
E perciò che il nostro passaggio
Abbia un senso compiuto
Profondo e armonioso
Nei passi che percorriamo.

Piera Grosso

Published in: on giugno 7, 2020 at 07:17  Comments (5)  

La sera

Scende la sera,
Nel crepuscolo,
Adagio come un adagio,
Scende pacifica,
Su questo mondo
Ammalato nel corpo
E chiuso in guerre
Senza senso.
Scende dal Cielo
Leggermente rosa,
Come le guance di un putto o
Di un bambinetto,
Cala con grazia
Tra il verde intenso del canale,
Acquisisce il sapore
Di infinito,
Sfiora la mia nuova pianta
Di rose colorate meravigliose
Di un colore singolare,
Sfiora lievemente il mondo
Come una carezza materna,
Lo rassicura e lo conforta
Con la sua calma immensa e
Me che la guardo con amore
E riconoscenza
Per tanta bellezza.
Non importa cercare il Cielo
Perché è il Cielo
Che ci viene a cercare
Con grande dolcezza.
È sera.

Piera Grosso

Published in: on giugno 1, 2020 at 07:15  Comments (4)  

La terrazza addobbata

Voglio fare della mia terrazza
Un giardino colorato con gerani
E piante di limoni e forse
Una piccola palma,
Proprio ora in epoca di covid.
Voglio rendere casa mia
Linda e lucente,
Perché quando si potrà
Tutti verranno gli amici miei,
Mantenendo pure il metro e mezzo
Di distanza, magari a turno,
A mangiare e bere,
In compagnia e nella sera
Che scenderà, alla luce lunare,
Almeno guardandoci negli occhi,
Sulla terrazza addobbata,
Parleremo sommessi
Di noi, della vita, del cosmo,
Tra i gerani e le piante,
Annusando il verde del canale
Che scorre sotto,
Senza bisogno di altro,
Anche in epoca di covid.

Piera Grosso

Published in: on maggio 26, 2020 at 07:14  Comments (9)  

Scende un’altra notte

Scende un’altra notte
Su questo mondo provato,
Su questo mondo cosi stanco,
Un’altra notte
Su questo disastro
Così difficile da passare.
Eppure c’è la luna,
Il vento mormora i suoi fruscii,
È appena fresco
In questa primavera
Quasi di maggio
In cui ci si potrebbe
Perfino amare fino a domani.
Scende un’altra notte
Per sognare ancora,
Un’altra notte
A sancire che
Troppo dolore fa male.
Perciò stasera
Stiamo leggeri nei pensieri
Ognuno come riesce,
Ascoltiamo
La nostra canzone preferita
Pensando di ballare
Su una spiaggia,
Alla luce dei fuochi
Come fanno i ragazzi
Nelle sere d’estate,
Con la vita in mano
E nelle gambe e
La speranza nei cuori.
Così almeno questa notte
Potremo abbracciarci di nuovo.

Piera Grosso

Published in: on maggio 20, 2020 at 07:24  Comments (4)  

Parte dello stesso mistero

Guardo attorno e
Vedo dolore, ferite,
Sconcerto, occhi persi,
Duro il colpo è stato e
Paura per il domani.
Chiudo gli occhi e
Sento il mondo espandersi,
Sento che siamo anime
Che possono volare ancora.
A occhi chiusi vedo
Il Cielo immenso
Che irradia luce
Su di noi e vento,
Asciugandoci lacrime e
Sudore, sollevandoci
Con amore dai
Nostri grandi dolori,
Dal conteggio dei defunti
E dal resto come fa con le fronde.
Sento il sole che è un dono
E fa crescere gli alberi e
Ci permette la vita.
Ascolto il silenzio e
Il rumore della speranza
Che non deve cedere il passo
Allo sconforto.
Apro gli occhi e vedo tutti noi
Camminare insieme fratelli.
Guardo il Cielo lassù
Che ci dà la possibilità
Di aprire cuori e
Menti alla fratellanza,
Al bene comune, al rispetto
Dell’altro come essere umano,
All’umiltà e alla riconoscenza
Della nostra stessa condizione
Di fragilità, ma anche
Della capacità di allontanare
Buio e ingiustizia.
Apro gli occhi sul mondo,
Vedo la terra, vedo le genti
In ogni luogo, vedo il Cielo,
Lo stesso per tutti.
È così semplice
Questo dovrebbe bastare,
Per capire che possiamo
Ritenerci tutti
Parte dello stesso mistero.

Piera Grosso

Published in: on maggio 14, 2020 at 06:52  Comments (3)  

Liberi come mai

Non sei qui,
Qui nel mondo,
Non con me,
Non mi sentirei così,
Ma credo, spero
Tu sia nella luce
Amore, perché
Quaggiù da noi c’è
Un grande buio
Che sta cercando
Di invadere tutto.
Non sei qui tu,
Sapessi che accade,
C’è una nuova peste,
Siamo tutti isolati
Nelle case,
L’intero pianeta.
I potenti giocano
A risiko in mezzo ai morti,
E ai malati,
Sparano scemenze,
Sparano arroganza.
Tramano le loro tele
Terribili e spesso invisibili,
Indifferenti e
La gente è più povera,
È impaurita,
Ma tu no, non ci sei,
Tu sei nella luce.
Per questo Amore bello,
Amore grande, ora
Che sei Angelo,
Io ti chiedo, ti imploro
Proteggimi e aiutami,
Proteggi e aiuta
Questo mondo oscurato,
Insieme a tutti
Gli Angeli del Cielo.
Accendete di nuovo
La Speranza, affinché
Una mattina ci possiamo
Svegliare liberi come mai.

Piera Grosso

Published in: on maggio 3, 2020 at 07:40  Comments (4)  

Sole brillante

Sole splendente,
Sole brillante
Oggi nel cielo,
Scalda questa terra ammalata,
Inondala di primavera,
Di speranza, di resurrezione.
Illumina il buio,
Illumina gli uomini
E i potenti,
Affinché si vedano
Davvero come sono,
Piccoli piccoli
Nell’infinito universo.

Piera Grosso

Published in: on aprile 21, 2020 at 07:36  Comments (6)