Rondò di primavera

Hai pelle chiara come bucaneve
ma le labbra profumano di rosa.
Monotone d’amor son le parole
e come posso ora utilizzarle,

mentre attendo che tu mi risponda
e confuso m’affretto ad ascoltarti?
Hai pelle chiara come bucaneve
ma le labbra profumano di rosa.

Alla fine però non m’ingannare
e la paura che ti vela gli occhi
rapidamente si sciolga, ti prego,

come la neve caduta l’anno scorso.
Hai pelle chiara come bucaneve
ma le labbra profumano di rosa.

JAROSLAV SEIFERT
Published in: on novembre 7, 2016 at 07:01  Comments (1)  

Ho veduto solo una volta

Ho veduto solo una volta
un sole così insanguinato.
E poi mai più.
Scendeva funesto sull’orizzonte
e sembrava
che qualcuno avesse sfondato la porta
dell’inferno.
Ho domandato alla specola
e ora so il perché.
L’inferno lo conosciamo, è dappertutto
e cammina su due gambe.
Ma il paradiso?
Può darsi che il paradiso non sia
null’altro
che un sorriso
atteso per lungo tempo,
e labbra
che bisbigliano il nostro nome.
E poi quel breve vertiginoso momento
quando ci è concesso di dimenticare
velocemente
quell’inferno.

JAROSLAV SEIFERT

Published in: on luglio 11, 2013 at 07:36  Comments (1)