Sulla tua tomba bianca

Sulla tua tomba bianca
sbocciano i fiori bianchi della vita –
– oh, quanti anni sono gia’ passati
senza di te – spirito alato-.
Sulla tua tomba bianca
ormai chiusa da tanti anni,
la pace volteggia con forza insolita,
forza, come la morte – ineffabile.
Sulla tua tomba bianca
risplende luminosa quiete,
come se qualcosa ci sollevasse in alto,
come se confortasse la speranza
Sulla tua tomba bianca
inginocchiato con la mia tristezza –
o, quanto tempo e’ passato –
eppure oggi mi pare poco.
Sulla tua tomba bianca
o Madre – amore spento –
la mia bocca sussurrava esausta:
– Dona eterno riposo –

KAROL JÓZEF WOJTYŁA

Annunci
Published in: on gennaio 26, 2015 at 07:39  Comments (4)  

Emozioni

Tu non sei travagliato dall’amore che sempre t’inonda.
Ecco una chiazza d’entusiasmo, invitante e superficiale.
Quando si asciuga – senti forse il vuoto?
Tra cuore e cuore resta un intervallo
E vi si penetra adagio –
La vista si abitua al colore, l’orecchio al ritmo.
Ama dunque cercando il profondo, raggiungi la volontà
perché del cuore tu non senta la fuga
e del pensiero il controllo stancante!

KAROL JÓZEF WOJTYŁA