Il pesce

Le reti tirano i pescatori
con moto lento, con voci strane:
or su la riva mucchio d’argento
palpita e guizza con mosse vane.
Or nella rete pur si dibatte
geme e s’attorce questo mio cuore.
Non vuol morire, non può fuggire.
Qualcuno piange. Forse è l’addio.

LEA LUZZATI SEGRE

Published in: on gennaio 31, 2020 at 07:41  Comments (1)