Parola d’ordine

– L’inchiostro odora di sangue!
– Ho il cuore buono, una brezza,
il viso puro, una nuvola.
Levo verso te la cosa più cara,
grande padre!

– L’inchiostro odora di sangue!
– Le mie pecore sono candide,
le mie labbra sono oneste,
le mani, in nome tuo, faticano
dall’alba al tramonto.

– L’inchiostro odora di sangue!
– Dalla terra dura ho creato giardini,
dalla roccia ho forgiato martelli,
ho recitato le preghiere che sapevo
nella lunga notte.

– L’inchiostro odora di sangue!
– L’ampio campo privo di recinti,
le porte della mia casa
non deludono chi bussa nella tempesta
e a tutte le bocche va il mio pane.

– L’inchiostro odora di sangue!
– Venuti da tegole acciaio sangue e nebbia,
venuti sulla bara della nostra storia,
sulle ali dei corvi
sono venuti!
Non sono serviti i sortilegi,
padre mio cieco,
non è servito il Libro.
E ora soccorri con una parola i tuoi figli!

– L’inchiostro odora di sangue!
Ho condiviso con loro la malinconia,
il mio pane, il tetto, i vestiti,
ma non divido in due mio figlio!
Padre mio squarciato dalle lance,
aiuta alla fine i tuoi figli!

– L’inchiostro odora di sangue!
– Col cuore colmo di bene,
la mia mano conosce l’aratro,
la mia spada è nel fodero
da mille anni nel fodero.
Soccorri i tuoi figli con una parola!

– L’inchiostro, triste figlio,
l’inchiostro, ascoltate?
l’inchiostro odora di sangue.

SAMIH AL-QASIM

Annunci
Published in: on aprile 27, 2018 at 06:54  Comments (1)