Vitti ‘na crozza

Crozza

Vitti ‘na crozza supra lu cannuni
fui curiusu e ci vosi spiari
idda m’arrispunnìu cu gran duluri
murivi senza toccu di campani.

Si nni jeru, si nni jeru li mè anni
si nni jeru si nni jeru un sacciu unni
ora ca sù arrivatu a uttant’anni
la vita chiamu e la morti arrispunni.

Cunzàtimi, cunzàtimi stu lettu
ca di li vermi sù mangiatu tuttu,
si non lu scuntu ca lu me piccatu
lu scuntu all’autra vita a sangu ruttu.

ANONIMO SICILIANO

Annunci
Published in: on settembre 4, 2014 at 07:27  Comments (4)