Arrivederci

Arrivederci,
Dammi la mano e sorridi
Senza piangere
Arrivederci
Per una volta ancora
E’ bello fingere
Abbiamo sfidato l’amore
Quasi per gioco
Ed ora fingiam di lasciarci
Soltanto per poco
Arrivederci
Esco dalla tua vita
Salutiamoci
Arrivederci
Questo sarà l’addio
Ma non pensiamoci
Con una stretta di mano
Da buoni amici sinceri
Ci sorridiamo per dirci
Arrivederci

UMBERTO BINDI E GIORGIO CALABRESE

Annunci
Published in: on agosto 31, 2016 at 07:46  Comments (1)  

E se domani

E se domani
Io non potessi
Rivedere te?
Mettiamo il caso
Che ti sentissi
Stanco di me?
Quello che basta
All’altra gente
Non mi darа
Nemmeno l’ombra
Della perduta
Felicitа
E se domani
E sottolineo “se”
All’improvviso
Perdessi te
Avrei perduto
Il mondo intero,
Non solo te…..
E se domani
E sottolineo “se”
All’improvviso
Perdessi te
Avrei perduto
Il mondo intero
Non solo te……

GIORGIO CALABRESE

Published in: on agosto 30, 2016 at 07:28  Lascia un commento  

Il mondo è grigio il mondo è blu

.
Il mondo è grigio
il mondo è blu
la mia tristezza
resti tu
il mondo è grigio
il mondo è blu
adesso non sorrido più
perchè non c’è
non c’è chi mai
mi dirà ti amo
perchè non c’è
non c’è chi mai
mi dirà ti amo
il mondo è triste
più di me
in questi giorni
accanto a te
il mondo è triste
e c’è un perchè
l’amore ha
abbandonato te
e non c’è più
non c’è chi mai
mi dirà ti amo
e non c’è più
non c’è chi mai
mi dirà io ti amo
il mondo è grigio
il mondo è blu
la mia tristezza
resti tu
il mondo è grigio
il mondo è blu
vivere in due
non si può più
perchè non c’è
non c’è chi mai
mi dirà ti amo
perchè non c’è
non c’è chi mai
mi dirà ti amo
perchè non c’è
non c’è chi mai
mi dirà ti amo
perchè non c’è
non c’è chi mai
mi dirà ti amo
.
GIORGIO CALABRESE
 .
 .
§
 .
 .
LE MOND EST GRIS LE MOND EST BLUE
 .
Le monde est gris le monde est bleu
Et la tristesse brûle mes yeux
Mon coeur est gris mon coeur est bleu
Je ne pourrais pas être heureux
Car je n’ai pas trouvé quelqu’un
Qui me dise je t’aime
Non je n’ai pas trouvé quelqu’un
Qui me dise je t’aime
Le monde est gris le monde est bleu
Et la tendresse berce mes yeux
Mon coeur est gris mon coeur est bleu
L’amour me quitte peu à peu
Car je n’ai pas trouvé quelqu’unQui me dise je t’aime
Non je n’ai pas trouvé quelqu’un
Qui me dise je t’aime
Le monde est gris le monde est bleu
La neige tombe sur mes yeux
Mon coeur est gris mon coeur est bleu
C’est donc si dur de vivre à deux
Car je n’ai pas trouvé quelqu’un
Qui me dise je t’aime
Non je n’ai pas trouvé quelqu’un
Qui me dise je t’aime
Non je n’ai pas trouvé quelqu’un
Qui me dise je t’aime

.

ERIC CHARDEN
 .
Published in: on agosto 14, 2016 at 07:42  Comments (1)  

Il nostro concerto

.

Sull’eco del concerto
Che insieme ci trovò
Ripeterò ancor la strada

Che mi porta a te

Ovunque sei, se ascolterai
Accanto a te mi troverai
Vedrai lo sguardo
Che per me parlò
E la mia mano
Che la tua cercò

Ovunque sei, se ascolterai
Accanto a te mi rivedrai
E troverai un po’ di me
In un concerto dedicato a te

Ovunque sei, ovunque sei
Dove sarai mi troverai
Vicino a te

.
UMBERTO BINDI  E  GIORGIO CALABRESE
.
Published in: on agosto 8, 2016 at 07:41  Comments (2)  

Ciao ti dirò

Giurami che tu ami solo me!
Pupa non scherzar, io non ti credo più!

Giurami che tu ami solo me!
Pupa non scherzar!
Voglio il tuo amore sol per me, se no
ciao ti dirò,
pupa ciao ti dirò,
pupa ciao ti dirò,
Ti dirò bye bye baby, non tornar mai più!
O-o-o

Solamente tu vivi nel mio cuor,
tutto sei per me,
e mi dispero immensamente quando penso che
ciao ti dirò,
pupa ciao ti dirò,
pupa ciao ti dirò,
ti dirò bye bye baby, non tornar mai più!
O-o-o

Quando senza amor solo resterò,
tornerò da te,
ma non avrò parole allora, solo
ciao ti dirò,
pupa ciao ti dirò,
pupa ciao ti dirò,
ti dirò bye bye baby, non tornar mai più!

Quando senza amor solo resterò,
tornerò da te,
ma non avrò parole allora, solo
ciao ti dirò,
pupa ciao ti dirò,
pupa ciao ti dirò,
ti dirò bye bye baby, non tornar mai più!
O-o-o

Solamente tu vivi nel mio cuor,
tutto sei per me,
e mi dispero immensamente quando penso che
ciao ti dirò,
pupa ciao ti dirò,
pupa ciao ti dirò,
ti dirò bye bye baby, non tornar mai più!

Giurami che tu ami solo me,
pupa non scherzar, io non ti credo più!

GIORGIO CALABRESE

Published in: on luglio 31, 2016 at 07:18  Comments (2)  

Mourir d’aimer

Les parois de ma vie sont lisses
Je m’y accroche mais je glisse
Lentement vers ma destinée
Mourir d’aimer

Tandis que le monde me juge
Je ne vois pour moi qu’un refuge
Toute issue m’étant condamnée
Mourir d’aimer

Mourir d’aimer
De plein gré s’enfoncer dans la nuit
Payer l’amour au prix de sa vie
Pécher contre le corps mais non contre l’esprit

Laissons le monde à ses problèmes
Les gens haineux face à eux-mêmes
Avec leurs petites idées

Mourir d’aimer

Puisque notre amour ne peut vivre
Mieux vaut en refermer le livre
Et plutôt que de le brûler
Mourir d’aimer

Partir en redressant la tête
Sortir vainqueur d’une défaite
Renverser toutes les données
Mourir d’aimer

Mourir d’aimer
Comme on le peut de n’importe quoi
Abandonner tout derrière soi
Pour n’emporter que ce qui fut nous, qui fut toi

Tu es le printemps, moi l’automne
Ton cœur se prend, le mien se donne
Et ma route est déjà tracée
Mourir d’aimer
Mourir d’aimer
Mourir d’aimer

§

MORIR D’AMORE

Sento sfuggir dalle mie dita
Ogni appiglio della vita
E so già quel che aspetta me:
Morir d’amore.
Visto che il mondo mi accusa
Ogni altra via resta chiusa
Non saprai quando me ne andrò:
Morir d’amore.

Morir d’amore, il mio unico giorno con te
Pagarlo al prezzo piu’ alto che c’è
Ma chi mi capirà non mi condannerà.
La gente è piena di problemi
Piccole idee, soliti schemi
Entro cui non entrerò:
Morir d’amore.

Per amare te fino in fondo
Possa dire basta al mondo,
E sarà logico per me
Morir d’amore.
Ormai sui miei pensieri è scesa
La rabbia triste della resa
Ma non so rinunciare a te:
Morir d’amore.

Morir d’amore,
Andar via senza tanti perché
Dove posso portare con me
Solo ciò che eravamo noi due
Che eri tu…
Non ci sarà un altro incontro
Tu eri l’alba ed io il tramonto
Me ne andrò rimpiangendo te:
Morir d’amore
Morir d’amore
Morir d’amore

CHARLES AZNAVOUR

(testo italiano di Giorgio Calabrese)