Quando

Tu dimmi quando, quando
dove sono i tuoi occhi e la tua bocca
forse in Africa che importa.

Tu dimmi quando, quando
dove sono le tue mani ed il tuo naso
verso un giorno disperato
ma io ho sete
ho sete ancora.

Tu dimmi quando, quando
non guardarmi adesso amore
sono stanco
perché penso al futuro.
Tu dimmi quando, quando
siamo angeli
che cercano un sorriso
non nascondere il tuo viso
perché ho sete, ho sete ancora.

E vivrò, sì vivrò
tutto il giorno per vederti andar via
fra i ricordi e questa strana pazzia
e il paradiso, forse esiste
chi vuole un figlio non insiste.

Tu dimmi quando, quando
ho bisogno di te almeno un’ora
per dirti che ti amo ancora.

Tu dimmi quando, quando
lo sai che non ti avrò e sul tuo viso
sta per nascere un sorriso
ed io ho sete, ho sete ancora.

E vivrò, sì vivrò
tutto il giorno per vederti andare via
fra i ricordi e questa strana pazzia
e il paradiso, forse esiste
chi vuole un figlio non insiste.

lo sai che non ti avrò e sul tuo viso
sta per nascere un sorriso
ed io ho sete, ho sete ancora.
Tu dimmi quando, quando

PINO DANIELE

.

Annunci
Published in: on maggio 19, 2016 at 07:39  Comments (2)  

Je so’ pazzo

Je so’ pazzo, je so’ pazzo
e vogl’essere chi vogl’io ascite fore d’a casa mia.
Je so’ pazzo je so’ pazzo
c’ho il popolo che mi
aspetta
e scusate vado di fretta
non mi date sempre ragione
io lo so che sono un errore
nella vita voglio vivere
almeno un giorno da leone
e lo Stato questa volta
non mi deve condannare
pecché so’ pazzo, je so’
pazzo
ed oggi voglio parlare.
Je so’ pazzo, je so’ pazzo
si se ‘ntosta ‘a nervatura
metto tutti ‘nfaccia ‘o muro.
Je so’ pazzo, je so’ pazzo e
chi dice che Masaniello
poi negro non sia più bello?
E non sono menomato
sono pure diplomato
e la faccia nera l’ho dipinta
per essere notato.
Masaniello è crisciuto
Masaniello è turnato.
Je so’ pazzo, je so’ pazzo
nun nce scassate ‘o cazzo!

PINO DANIELE

Published in: on marzo 26, 2013 at 06:56  Comments (1)  

Napule è

Napule è mille culure, Napule è mille paure
Napule è a voce de’ creature che saglie chianu chianu
E tu sai ca nun si sule

Napule è nu sole amaro Napule è addore ‘e mare
Napule è na carta sporca e nisciuno se ne importa
E ognuno aspetta a ‘sciorta

Napule è na’ camminata, inte ‘e viche miezo all’ato
Napule è tutto nu’ suonno e a sape tutto ‘o munno
Ma nun sann’ a verità

Napule è mille culure, Napule è mille paure
Napule è nu sole amaro, Napule è addore ‘e mare
Napule è na carta sporca e nisciuno se ne importa
Napule è na’ camminata inte viche miezo all’ato
Napule è tutto nu suonno e a sape tutto ‘o munno….

PINO DANIELE


Published in: on ottobre 25, 2010 at 07:39  Comments (3)  
Tags: , , , , , , , , , , , , , ,