Punti di vista

In questo inizio d’estate in cui il fattore metereologico si preannuncia…importante, il nostro Sandro ci regala un racconto fiabesco non privo di una sua morale, che scoprirete solo andandovi a gustare il testo al link che vi propongo qui sotto. Auguro a tutti una buona, fresca e sorridente lettura, e ringrazio Sandro per il suo regalo estivo!

§

PUNTI DI VISTA

di Sandro Orlandi

Published in: on giugno 12, 2015 at 17:41  Comments (7)  

CIAO MADIBA

Hai masticato scarafaggi dicendoti che non eri certo il primo, hai sopportato calci, pugni ed insulti, convincendoti che non facevano male, hai illuminato la notte della cella con i sogni di un mondo più giusto, hai modellato una palla di sterco chiamandola uomo, hai stretto nel pugno l’odio trasformandolo in amore. E’ col sorriso e a testa alta che si combatte la stupida violenza, è con la perseveranza che si coltiva la speranza. Ora dicono che fossi un eroe, invincibile e ribelle, la tua gente t’invoca e ti adora come un Dio, come quel Gesù che seppe perdonare i suoi aguzzini e che con quel perdono salvò l’umanità. Ma io so che eri soltanto un uomo, un uomo vero, che pretendeva di vivere libero insieme agli altri, un amico coraggioso e fidato, ed è così che ti porterò dentro di me.

Sandro Orlandi

Published in: on dicembre 7, 2013 at 15:51  Comments (14)  

UN REGALO DI SANDRO A TUTTE LE DONNE (E NON SOLO)

Che cosa ci fa in questo articolo l’immagine di una donna del popolo pellerossa? Lo scoprirete leggendo il breve saggio che ci ha inviato il nostro Sandro Orlandi, un omaggio per tutte le donne ed un regalo per tutti noi. Avrete modo di riflettere sulla concezione della donna per le diverse civiltà e attraverso le varie epoche, e troverete anche parecchie sorprese! Ringraziamo il nostro poeta, narratore e musicista, e ora anche storico Sandro che ci dà l’opportunità di una riflessione in questa ricorrenza, che sappiamo essere festosa ma che nasconde origini di sopraffazione e sofferenza per metà del genere umano. Potremo mai riparare a tali ingiustizie? L’unico modo per farlo è restituire alle donne il rispetto e l’amore che meritano.  Al link qui sotto potrete accedere al testo dell’articolo. Buona lettura, e naturalmente viva le donne!

8 marzo 2013

Published in: on marzo 8, 2013 at 21:23  Comments (11)