Un vento nero

Un vento nero fa frusciare le foglie
che respirano confuse
e una rondine, tremando,
nel cielo oscuro traccia un cerchio.

Il crepuscolo che avanza
discutendo in silenzio
nel mio cuore tenero e morente
con il raggio che per ultimo sparisce.

E sopra il bosco quando fa sera
s’alza una luna di rame;
perché mai così poca musica,
perché mai un tale silenzio?

 

OSIP ĖMIL’EVIČ MANDEL’ŠTAM


Published in: on novembre 19, 2009 at 08:30  Comments (1)  
Tags: , , , ,