Piove

 
Voli d’albatri
bucano il mondo.
Rigonfi di sogni,
timidi nembi
trapassati,
straripano il prato.
.
Cocci aguzzi
di gocce di sale
tintinnano fini
sui calici stanchi
dei miei tulipani
.
Come una triste canzone,
nel cuore stanotte.

Flavio Zago

Published in: on dicembre 28, 2011 at 07:14  Comments (4)  
Tags: , , , , , , , , , , , ,

Tra il giorno e la notte

Ti ritrovai,
nell’orfica battigia,
proprio
tra il giorno e la notte,
di un mio miraggio
spiaggiato.

Immobile,
l’oceano attendeva,
pacifico, un palpito
e il levigato planare
d’albatri assordanti;
ma il loro volo
sminuzzato
dal ristagno del tempo
stramazzava, tarpato,
ai miei piedi argillosi

Solo la tua immagine,
folle di Sole,
delirante di stelle
danzava,
tra il giorno e la notte,
proprio
sulla rena deserta,
fradicia
della mia malinconia

Flavio Zago

Published in: on febbraio 23, 2011 at 07:28  Comments (2)  
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Sipario d’inverno

Spengo gli ultimi fuochi sui crocicchi
copro il mio piatto a tavola
e la sedia
servirà bene a un’altra compagnia.
Vi lascio il vino e il pane
una tovaglia a fiori e una caraffa
d’inutili parole
e vado via.
 

Sui fili tremebondi alte le voci
innescano gerundi a passatempo
nuvolaglia che incombe sulle case
dove regnava il sole

tresca di mandarine e mestoloni
le limacce che guadano tra i muschi
e grida ovunque
nel grande schiamazzare degli svassi

io mi dileguo
sono come quegli albatri feriti
dagli stili di ghiaccio
che senza nido vanno ad ali stanche
in cerca di uno spiazzo per dormire
finalmente dormire

Cristina Bove

Published in: on gennaio 14, 2010 at 07:36  Comments (11)  
Tags: , , , , , , , , , ,