Mia similitudine

 
Mia similitudine
Percorrendo le aspre vette
Di un monte sconosciuto
E le pianure infinite
Di una solitaria prateria
Non avvistai l’orizzonte
.
Percorrendo strade
Tortuose e oscure
E viottoli sassosi tra brughiere
Di eriche e rovi
Non avvistai l’orizzonte
.
Percorrendo autostrade
Trafficate e veloci
Caselli e deviazioni
Per lavori in corso
Non avvistai l’orizzonte
.
Percorrendo oceani
Fiumi e mari
Ho incontrato una vela
Spiegata al vento
Mi sono rispecchiata
Nella sua grande randa
E avvistai l’orizzonte
.
Cercando me stessa
Trovai la mia similitudine

Danila Oppio

Cavalli


sulle brughiere;
zoccoli immersi nel sogno
e sfrangiate criniere
annerite dal grigio.

Cavalli
né suoni né nitriti
stanno ritti e pazienti
le teste elevate
sul freddo pianeta
aspettano l’alba
strigliati dai tremori
sfocano avvallamenti
e nell’abbandono

sfumano le nari.

Aurelia Tieghi

Published in: on febbraio 22, 2010 at 07:09  Comments (9)  
Tags: , , , , , , , , , , ,