Come al solito

 
Stamani come al solito tutto è al suo posto
solo la strada è vuota
nel parco i soliti cani giocano
i padroni chiacchierano fra loro
qualcuno s’aggiunge nuovo
tutto rientra in coro
un fruscio, un salto, un volo
a vela in volo s’aprono spianati ali al cielo
in un soffio atterrano al suolo
intanto s’affollano alla mente gli impegni
e…Tutto s’ingrana come sempre
melo male che sono sempre impegnata
così do buca alla solitudine.

Rosy Giglio

Published in: on aprile 12, 2012 at 07:17  Comments (6)  
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Sponda

Un luccicare liquido di ciglia
a cadersi dall’alto
e non ricompattarsi mai
vedi la macchia?
La buca nel cemento a forma di ragazza
in alto la persiana semiaperta
Vedi
è una storia arrotolata
una vittoria da dimenticare
a monito di passi
quando volare è già un peccato grave

al tribunale dei feriti lievi
non si fa distinzione
sia un treno che deraglia
o un confettino nella bomboniera
gli uditori
decidono del peso delle cose.
Chi ha smesso i suoi vestiti
ha denudato sassi
a far carambola
sul greto d’un biliardo.

Cristina Bove

Mezze carezze

 
 
Quando mezze carezze ho lanciato
per paura di invischiarmi nel tutto
e mani in vezzo lento ho ritirato
ed in quell’ora il cuore ha preferito
raccogliere capelli tra le dita,
       in quell’ora d’irritante amnesia
       mi son chiesto e richiesto chi ero.
Se lancio ad altri questa bionda spiga
perché all’ombra di secolare quercia
di grano e d’erba i sapor lui senta,
poi mi accovaccio nella buca di ieri
per proteggermi dai miei stessi raggi.
       In quest’ora d’irritante amnesia    
       mi sto chiedendo e richiedendo chi sono.
Ma… scende d’improvviso e mi scavalca
una miriade di sole d’Africa.
Calda, supera le gole del freddo,
prorompe dalla nuca e mi attraversa,
spinge infin la pelle e tutta la scopre.
       D’anima e corpo adesso è la nudità
       ma non mi immolo all’altrui freddezza.
E’ vero, ho ricevuto rudi schiaffi
come se adesso il vento s’accanisse
mentre di sole nutro ancora il cuore.
Mi rivesto di trasparente manto
e torno ad esser tutto tra la gente.
 

Aurelio Zucchi e Tinti Baldini

Published in: on gennaio 10, 2010 at 07:09  Comments (6)  
Tags: , , , , , , , , , , ,