Per sempre

Senza niuna impazienza sognerò,
mi piegherò al lavoro
che non può mai finire,
e a poco a poco in cima
alle braccia rinate
si riapriranno mani soccorrevoli,
nelle cavità loro
riapparsi gli occhi, ridaranno luce,
e, d’improvviso intatta
sarai risorta, mi farà da guida
di nuovo la tua voce,
per sempre ti rivedo.

GIUSEPPE UNGARETTI

Published in: on febbraio 21, 2012 at 06:54  Comments (6)  
Tags: , , , , , , , , ,

A te acqua

 
Essenza, che scorri come il sangue
come il pensiero, mia certezza
sei la vita, e piangi emozioni
TU LIBERTA’
Fecondi equilibrio, trasparenza,
ti livelli  in  superficie a specchiare
dintorni, bellezze e doni  anche al chiuso
scenari  in cavità estremi
gioiosa
come l’aria t’involi  a cotonare spazi
stilli in trasparenza
e nutri l’eterno

Rosy Giglio