Ritorno al passato

Torneremo a penne d’oca
su fogli di pergamena
con firme di ceralacca
rosso sangue su foglio avorio.

Apriremo il nostro cuore
a parole, a gesti d’amore
d’amicizia, d’affetto.

Sentiremo di nuovo
il profumo del pane
appena sfornato
di un dolce fatto da mani amorevoli
in una cucina ridente.

Vedremo di nuovo la serenità
negli occhi dei nostri figli.
Saranno pure le nostre mani
limpido il nostro sguardo.

E a sera diremo di aver vissuto
intensamente.

Sandra Greggio

Porporina

Arrivi in punta di piedi
                con un respiro
e mezzo battito del cuore.
Non hai lancette che segnano il tuo tempo
                 entri piano
con un sacchetto vuoto e l’altro pieno.
Mi offri manciate di parole
sigillate  in ceralacca
                 colorata,
poi richiudi l’altra porta
dai battenti bronzo oro
e stai sospeso in doppio salto
                 a malapena,         
ed un vaso rinfrescato in porporina
                 sotto braccio.

Beatrice Zanini