Apocalisse

Paurosamente vuoto:
è una tortura dei sensi
che beve il sangue della vita.
Corvi malvagi
strappano la carne del tempo.
Qualcuno grida dalla cantina,
è l’emozione sepolta viva.
Un esorcista stanco
apre il petto
per liberare i demoni.
Svuota l’anima e prega
finché ti è concesso.

Simone Magli

Published in: on maggio 3, 2012 at 07:10  Comments (7)  
Tags: , , , , , , , , , , , ,

Sera

 
 
 
Nell’ora in cui le certezze si sfumano
e l’attesa divien via via più greve
vanno nella mia mente
stormi di corvi neri:
i cattivi pensieri
che la ragion non sente
vomitati dal cuore,
e ancor quelle paure
che le ali consumano.
Quali progetti?
E quanto tempo ancora?
L’incertezza mi vince.
Nella stanza,
vocata forse da onirica sfera,
galleggia la speranza,
sospesa ………
tra le ombre della sera.

Viviana Santandrea

Autunno solare

Brilla il sole
sulle alture sinuose
sui pendii
d’oro vestiti.
S’infiamma
il bosco di querce
nella quiete
dell’appeso meriggio.
Al riverbero
di foglie rifrangenti
gracchiano
corvi neri.

Graziella Cappelli

Published in: on febbraio 21, 2011 at 07:06  Comments (8)  
Tags: , , , , , , , , ,

Oltre a questi muri d’ossa

 

marcisce il midollo delle verità
omesse
L’umidità stagnante e l’odore di tanfo
sale alle narici
sino ai polmoni di nero fumo.
Sono lenzuola stese
sotto un cielo che sputa fango
con mollette di corvi sospesi
sul filo del telefono.
[oggi piove ancora rabbia
e dolore]
mi sveglia la teiera sul fuoco
che fischietta l’arrivo d’un treno
partito dall’Oriente
con bagagli di haiku e foglie ancora verdi
di ginseng
che mi sparano in un altrove sconosciuto
oltre a questi muri cadenti
risorgerà un nuova città
ma non chiedetemi: quale?

Anileda Xeka