Stand by me

When the night has come
And the land is dark
And the moon is the only light we’ll see
No I won’t be afraid, no I won’t be afraid
Just as long as you stand, stand by me

And darlin’, darlin’, stand by me, oh now now stand by me
Stand by me, stand by me

If the sky that we look upon
Should tumble and fall
And the mountains should crumble to the sea
I won’t cry, I won’t cry, no I won’t shed a tear
Just as long as you stand, stand by me

And darlin’, darlin’, stand by me, oh stand by me
Stand by me, stand by me, stand by me-e, yeah

Whenever you’re in trouble won’t you stand by me, oh now now stand by me
Oh stand by me, stand by me, stand by me

Darlin’, darlin’, stand by me-e, stand by me
Oh stand by me, stand by me, stand by me

§

Stai con me
Quando cadrà la notte
e la terra sarà buia
e l’unica luce che vedremo sarà la luna
no, non avrò paura, non avrò paura
finché tu sarai con me, sarai con me

e cara, cara stai con me, adesso adesso stai con me
stai con me, stai con me

Se il cielo che noi guardiamo
dovesse crollare e cadere
e le montagne dovessero sbriciolarsi nel mare
non piangerò, non piangerò, non verserò una lacrima
finché tu sarai con me

e cara, cara stai con me, stai con me
stai con me, stai con me, stai con me

Ogniqualvolta sarai in difficoltà, starai con me?
oh adesso, adesso stai con me

o stai con me, stai con me, stai con me
cara, cara, stai con me, stai con me
oh stai con me, stai con me

BENJAMIN EARL NELSON   (BEN E. KING)  E  JERRY LEIBER

LA CONVENZIONE TEMPO

Purtroppo la convenzione tempo passa inesorabile. Trovare il tutto nel nulla e nel nulla avere tutto. Seguire la propria ombra sino a metà del cammino e, raggiuntala finalmente, dire alla propria ombra che ci segua ove vogliamo, e dove vogliamo condurla a riposare fra le ombre che ci sono più care e che la notte ha preparato per noi. Amare per vivere, vivere per amare, s0ffrire per vivere: vivere e soffrire per amare e per vivere. Si cammina nella vita come si camminerebbe in qualsiasi luogo. La grande indifferenza per l’imprevisto e l’incognita dell’avvenire ti danno il coraggio di affrontare i problemi più gravi, e per quell’istinto che hai di voler sopravvivere alla morte, fai della vita una difficoltà sopportabile quando distendi le braccia verso il sole e chiami la gloria, l’amore e la bellezza.

Paolo Santangelo

In questa giornata mi piacerebbe sentire le voci dei nostri amici poeti che sono da qualche parte, vicino a noi, anche se non li vediamo più.  Ne sentiamo  sempre  il calore e la poesia, e la loro presenza non ci abbandona. Come dice Paolo anche loro hanno camminato nella vita, e ora, raggiunta la loro meta, distendono le braccia verso l’amore e la bellezza.

Il Cantiere