Profumo di donna

Solo una goccia
versata lì nell’incavo tiepido che sa di rosa
velluto quel lembo di pelle
che scivola giù dal mento e invita ai seni
disperdendo pensieri in visioni di conchiglie rosate .

Solo una lacrima
lì dove il cuore pulsa l’amore
e la seta del corpo s’imbeve di fragranze d’ambra
soffuse note di profumo si mescolano
all’essenza tua di donna.

astrofelia franca donà

Veste trasparente


Traspare la sera
negli occhi di una luna fanciulla
veste di farfalla
sfiora l’anima
e incanta il vento di stupore
trasale il respiro
cerca gorghi sereni
incavo di cuore
atrio di dolcezza
per rotolare morbido
in abbandono al silenzio.
Ferma la notte
non osa stendere il velo
soffusa luce
ammanta il cielo
e lo trafigge di aghi deliziosi.
Vorrei acquietarmi
così fra le tue braccia
senza alcun perché
sciogliere i pensieri
pettinare i miei intricati dubbi
e nascere nuovamente
metamorfosi felice
margherita impazzita di luce!

Roberta Bagnoli

Qualcosa che non c’è

Sai . . .
se il senso di te
è quell’incavo leggero
che rimane
nel palmo della mano
cercando la tua testa
sul cuscino
è una carezza persa

Non è felicità

Pierluigi Ciolini

Published in: on luglio 14, 2010 at 07:03  Comments (6)  
Tags: , , , , , , ,

Mi sorprendo a cercare incavi

li cerco tra la passiflore e
l’ulivo ghiaccio della notte
tra la biancheria stesa
e dura che sfugge
armeggio spazio tra
le tue ascelle
figlia che guardi
avanti sperando
verità e alberi nuovi
ossigeno per la
nuova vita e mani larghe

Tra le tue gambe strette
in jeans sformati
ragazzo che pulluli
strade e fumo
e non mi vedi
spaurito di commiati
o tra le scapole tue
Anna che parli e parli
per raccogliere le poche
cose amate
lasci aperto il cancello
ma la porta è serrata
o voi attorno azzurri
che mi fate posto.
Mi è riparo angolino
dove tutti stanno
perchè caldo
sole dalla nebbia.

Cerco ancora, amor mio
l’incavo tuo, quello
tra le tue braccia
lunghe e pastose
enorme è, lo so
ma
mi sta scappando.

Tinti Baldini