Solitudine 5

Ho cercato nell’armadio
il vestito della festa,
ho trovato quello di rovi.
Ho cercato un cappello adeguato,
ho trovato una corona di spine.
Mi sento mazziato e cornuto
per aver sperato un ingresso
nella piazza degli uomini.
Ci cammino da anni
ma nessuno s’accorge,
mi chiedono solo
dov’è quella via.
Non so confezionare
un guanciale a forma di cuore,
né danzare rapito
come foglia d’autunno.
Non so parlare d’inezie
né fare bene la spesa.
Non so fermare la gente
ma forse non voglio.

Lorenzo Poggi

Published in: on novembre 4, 2011 at 07:21  Comments (5)  
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Smettere di avere freddo

Si, è di nuovo
la luce che ci vede le inezie
le fratture;
le pose un tempo sulle riviste da barbiere.
Quel fare amore senza aver freddo,
in garanzia, originali come gli uccelli
nati ieri
o come i tulipani anche loro nati ieri
i gatti della Ester, le poesie di Pablo
scoprirti la mattina nel letto senza niente,
e maledire l’ora dei treni
come ieri.

Massimo Botturi