L’acqua salutava come una Regina

Scorreva, fuggendo dai raggi gentili –
I raggi si distinguevano
Vicini – senza toccarsi
Senza potersi allontanare

Noi – attenti al nostro fiato
Aspettavamo quel soffio troppo leggero –
E di farci sapere
Che si rovesciava su di noi
Con un sorriso di voliera senza lucchetti

Senza poterci toccare
Senza poterci allontanare –
Come i raggi – che fotografavi
Mentre sognavo di essere
Per un secondo eterno – il fiume

Nicole Marchesin

Published in: on luglio 25, 2011 at 07:13  Comments (3)  
Tags: , , , , , , , ,