Incisioni per le stelle

 
Graffiti
per le stelle
tinti a luce di sole
non so dove ho messo la matita
redigerò due righe per spiegare la mia vita
passata a guardar tutte le volte e la mia donna perfetta
… storia cinica la mia storia
a sfilar vestiti dalle donne disegnate coi rossi delle rose
come musiche agli spartiti …
ma il pagliaccio balla quando lo paghi …
hai una stanza da prestarmi dove incidere di luce
lo spazio delle stelle?

Enrico Tartagni

Annunci
Published in: on giugno 13, 2012 at 07:06  Comments (2)  
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Sciacalli

 
È già difficile
restare in piedi
in questa realtà
che affonda,
con questa terra
che cerca di scrollarci via
senza dover aggiungere
le vostre vuote parole
le musiche struggenti
le frasi sempre uguali
gli sfondi ad effetto
le corse allo stupore
per imprimerci qualcosa
che per convenienza
vorrete farci scordare
col prossimo servizio.

Gian Luca Sechi

Published in: on giugno 8, 2012 at 07:00  Comments (4)  
Tags: , , , , , , , , , , ,

La luce nella lampada

Non mi adombro se non capisco
cosa si celi
dietro la luce nella lampada…
quanto ancora possa ridefinire i contorni dell’immagine
di me
fino a trasformarne l’origine
e la genesi
non saprei
dipende dai sorgere dei soli dal tramontar di stelle e lune
dalla musica che cambia le mie note sopra il rigo
ed io ricambio dei favori
la luce con il buio.

Enrico Tartagni

Published in: on marzo 21, 2012 at 07:33  Comments (4)  
Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

Notizia

Non voglio più udire nuove notizie
bugie pensate per illudere
false verità nascoste

Non voglio sentire notizie di morte
di violenze di omicidi
di miseria e fame

Voglio illudermi che tutto è bello
ascoltando musiche melodiose
canti gregoriani cori di bimbi gioiosi

Vorrei sentire sinfonie espandersi nell’aria
dissolvesi nel vento
e con queste coricarmi con il calar del sole

Gianna Faraon

Published in: on dicembre 10, 2011 at 07:33  Comments (4)  
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,

7/2/51 Il primo profumo

Vidi il sorriso della madre mia?
In casa, al mio nascere nell’alba,
tra le sue braccia grandi mi nascosi,
paura d’aprir l’uscio alla vita.

Lei mi fasciò di caldi panni bianchi,
d’odor di talco e di carezze lunghe,
e, prima cosa, mi sussurrò amore.

Poi ascoltai musiche di Dio,
staccai rose che credevo belle
e mi scansai da certi precipizi.
Vidi il sorriso della madre mia!

Aurelio Zucchi

Published in: on febbraio 15, 2011 at 07:25  Comments (2)  
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ora voglio!

Si spegne stanotte quel letargo
che ieri m’impediva di sperare,
assorbendo lacrime di angosce
m’imponeva sonni di rinuncia.

Così che finalmente ora voglio!
e strepito sorrisi a tutto spazio,
provando ad ignorare la grancassa
il corpo suona musiche interiori.

M’afferra in vita un’armonia latina
pari a questo mio volere e basta!
in cadenza ancheggio desideri
che di norma mai potrei animare.

Sul viale inciso dalla pantomina
esprimo slanci versatili di danza,
scartando l’orme tese del torpore
disturbo il tempo che lasso corre.

Daniela Procida

Il puzzle

Il puzzle si ricompone
parti di vita perdute
in vicoli bui
tornano ad avvicinarsi.
Quasi non li riconosco
loro mi appartengono.
Portati via da un vento gelido
impetuoso.

La luce ricompare
il buio sapeva di eterno.
Rugiada, ali di uccelli variopinti
musiche celtiche
etnie misteriose.
Mi ricompongo.

Maristella Angeli

Published in: on gennaio 31, 2010 at 07:32  Comments (7)  
Tags: , , , , , ,

Se fosse

 

Se fosse oltre oceano
lo sentirei
quel suono di cembali
di timpani dorati a squillo
lo farei entrare come sempre
aprirei il battente ben oliato
e lo socchiuderei piano
per lasciare note attorno
sommesse a chi vuole
ma non lo sento
dove trovare le musiche
di strada
ragazzi sfavillanti
a maglia a strisce
dove vagabondare
se le strade affollate
sono deserti e
il cielo sopra è nero
l’odio copre volti e ragione
e non c’è posto per il mio
cappello a punta
la sottogonna rossa
e il mantello fuxia?
Non mi resta che
lavorar parole
solleticare lemmi
trascinare sillabe
lambire la A
gustarne il sapore
e cercare dentro
il mio amico
che è lì
in attesa di
cantare.

 Tinti Baldini

Published in: on dicembre 22, 2009 at 07:00  Comments (5)  
Tags: , , , , , , ,