Cielo di marzo

Non preme
nel suo petto azzurro
l’ombra vagante
affacciata all’orizzonte

È solo un pensiero pietra
che precipita nei fondali
delle parole mute.

Né annegano
nel ventre d’acqua
i canti delle sirene
che abbracciano il Sud

è solo il mio occhio
che viene fucilato
dalla scelta più ovvia .

Anileda Xeka

Published in: on ottobre 22, 2010 at 07:16  Comments (4)  
Tags: , , , , , , , , , , , ,