Le novità di Gianna e Michela

Tra i nostri amici poeti è un continuo fermento di attività creativa, e non passa giorno che non ci regalino il piacere di annunciare l’uscita di un nuovo libro, che sia una silloge di poesie o un lavoro di narrativa.  Oggi è la volta di Gianna Faraon, che ci presenta una raccolta di storie della sua bellissima terra veneta, scritta a più voci insieme ad altre cinque autrici riunite in un progetto di scrittura creativa e di condivisione di esperienze di vita. Qui troverete il link alla presentazione del volume, edito da Ilmiolibro-Feltrinelli, che si intitola Incontri, dove potrete leggere anche la prefazione e le prime pagine. Sono sicuro che ne sarete attratti ed incuriositi. Facciamo i nostri complimenti a Gianna ed alle sue amiche, ed i migliori auguri per il successo del loro lavoro!

INCONTRI –  di  Gianna Faraon-Silvia Cortese-Sivigliana Vecchiato-Mariuccia Trabujo-Lucia Maguolo-Mirja Vihla  –  Ed. Ilmiolibro

§

Dalla terra di Giosuè Carducci ci arriva invece la notizia della pubblicazione di una raccolta di poesie di Michela Turchi, entrata recentemente a far parte della nostra “famiglia” poetica. Michela ci presenta il suo lavoro, edito da Caffè Cult-La Ribalta, che si intitola Sentimenti Chiaroscuri, e che ci rivela gli orizzonti stlistici e le doti artistiche della giovane autrice. Chi è interessato al volume, che non ha una distribuzione in rete, potrà senz’altro rivolgersi alla stessa Michela al suo indirizzo email   mic.turchi@hotmail.it  .  Naturalmente anche a Michela vanno i nostri auguri per il successo editoriale che merita!

SENTIMENTI CHIAROSCURI –  di Michela Turchi  –  Ed. Caffè Cult La Ribalta

Le sette lune di Aurelio

Amici, tempo fa ho recensito per voi il romanzo d’esordio in narrativa di Aurelio Zucchi, quel “Viaggio in V Classe” che ha avuto, oltre all’elogio della critica, anche un grande successo di pubblico. Ma Aurelio ha molte frecce al suo arco, e zitto zitto sta preparando un’altra sorpresa per tutti noi. E’ infatti in preparazione il suo secondo romanzo, “Le  sette lune”, di cui lui stesso ci parla e di cui potrete leggere in anteprima il prologo ed il brano iniziale nel link sottostante. Ad Aurelio vanno i nostri migliori auguri (fai presto, siamo tutti in attesa!) ed il nostro incoraggiamento, sicuri che potrà bissare il successo del suo primo lavoro!

Il Cantiere

Ringrazio il Cantiere per avermi regalato la gioia di postare l’incipit del mio secondo romanzo dal titolo “Le sette lune”. Il pensiero va a coloro che mi seguono con affetto e ai quali esprimo gratitudine  per la forza che dalla loro stima me ne deriva. Spero che questo secondo impegno narrativo possa essere in grado di farmi godere delle gioie e delle soddisfazioni che “Viaggio in V classe” è stato capace di donarmi. “Le Sette lune” è un romanzo che mi coinvolge non poco, sul quale sto lavorando da mesi e mesi ed al quale voglio bene. Diversa dalla precedente, che raggrumava molta intensità autobiografica, questa stesura mi offre la possibilità di ideare personaggi immaginari e di farli muovere nel contesto di una storia entrata nel mio profondo sentire. Sono personaggi che, per quanto ancora non giunti all’epilogo del romanzo,  fanno già parte di me a tal punto da sentirli veri, vivi per come manovrano la vita e per come ne sono da essa manovrati. L’impostazione è scevra da certe contaminazioni nostalgiche che a volte ostacolano la visione oggettiva del narrato, e forse per questo più lucida e più ancorata alla contemporaneità. Mi piace però sottolineare come anche in questo libro è mia intenzione cristallizzare quei valori civili e morali nei quali sono cresciuto. Grazie di cuore a quanti vorranno soffermarsi su questo spazio.

Aurelio Zucchi

LE SETTE LUNE  (PROLOGO)

Published in: on aprile 23, 2012 at 07:29  Comments (4)  
Tags: , , ,

Complimenti Aurelio!

E’ con vero piacere (ed anche un pizzico d’orgoglio per poterlo annoverare tra i nostri amici del Cantiere) che vi comunico che il nostro caro Aurelio Zucchi ha conseguito un prestigioso successo aggiudicandosi il Primo Premio Sezione Narrativa Città della Spezia 2011 con il suo romanzo  “Viaggio in V Classe”. L’autore riceverà l’ambìto premio nel corso di una cerimonia che si terrà l’8/5  p.v. alle ore 16,30 nei locali del Circolo Ricreativo Dipendenti Difesa  P.za d’Armi 13 La Spezia. Nel complimentarmi a nome di tutti i “cantieristi” con l’amico poeta e narratore vi invito a collegarvi al link qui sotto dove troverete una presentazione dello stesso Aurelio e la prefazione al volume vincente, edito nel 2007 a cura della Casa Ed.Il Filo. Buona lettura e ancora auguri all’amico per ulteriori successi e riconoscimenti!

Il Cantiere

VIAGGIO IN V CLASSE

Edizioni IL FILO 2007

Published in: on maggio 2, 2011 at 07:00  Comments (9)  
Tags: , , ,