Ed è…

Ed è nelle tue parole
il conforto mio
limite dove m’accuccio
quasi mi aggrappo,
barca senza timone
allo sbaraglio, nessun diario di bordo
se non il fiuto del mio istinto,
tu il nostromo
che s’orienta osservando
l’arteria del cuore,
ora unico scalo.

Beatrice Zanini

Published in: on febbraio 12, 2010 at 07:23  Comments (5)  
Tags: , , , , , , , , ,