Devi

 
Bisogna
devi
dovresti
è d’uopo
ma la vita è così
guarda in avanti
sempre si progetta
mai voltarsi indietro
……………………….
.
Quante frasi fatte
tocca sentire
quante norme
di quieto vivere
tocca ascoltare
quante ritrite
parole e paraventi
nozioni avulse o
difese dal cuore.
 .
Forse meglio
sarebbe
guardare le bocche
di leone
appena schiuse
che  parlano
di vento e porporina
non ti giudicano
e t’ aspettano
mentre zoppichi.

Tinti Baldini

Published in: on maggio 11, 2012 at 07:26  Comments (18)  
Tags: , , , , , , , , ,

Il girone

 
Puoi legger tutti i libri c’han stampato
e decifrar l’etrusco e il giapponese,
di Bach sapere fughe e contrappunti
.
da Cimabue a Nunziante essere esperto.
Ma quando busserà l’ultimo tempo
e  incontrerai Minòs e la sua coda
.
sarà per ciò men duro il tuo girone ?
Giudica e manda, secondo che avvinghi,
 al mio finir, nel loco lo trovai.
.
M’interrogò, ringhiando orrendamente,
conto e ragion della mia vita chiese.
Pria di smarrir li sensi a lui risposi:
.
astruse lengue in vita già imparai,
con grande noia, allora, le insegnai.
Fiammante alzò la coda e sì l’avvolse
.
la noia non gradendo né lenguaggi,
che di pagan comunicare fosser.
Del mio saper di Bach allor gli dissi.
.
Ancor vinghiò l’estrema, con gran peto.
Quel protestante reo l’avea turbato.
Del mio narrar pittura l’informai.
.
Braci,  sì fosser foco, l’occhi volse,
turban le immago e grondan blasfemia.
Con gran sgomento allor volli indagare
.
in cosa fosse quel ch’aveo mancato.
Avvolse strettamente l’appendice,
la voce sua mi fè tremar li polsi.
.
Per meritar lo svolgersi mia coda,
d’amor condire il tuo saper dovevi.
Quello c’hai spanto, lungo il camminare,
.
fredde nozioni son, senza il sentire.
Fosco giron sarà tua malasorte,
fin quand’amor non sprizzerà dal core.

Piero Colonna Romano

Direzioni

Non c’è de(x)tra,
neanche sini(x)tra
tra imbevute parti sociali
a mendicar dignità

solitamente
senza mè(n)te
s’azzittiscono passi
esterni
corrosi
da sogni virtuosi
in discesa

E SPLENDE

napoleonica mano
a sentenziar nozioni
a rammendar calzoni rattoppati
sul sedere di chi non riesce
più a chiedersi nemmeno
“per quale motivo DOVREI?”.

C’è aria di libertà espatriata
su sponde solidali
di (quasi secolare) lontananza.

Glò

Published in: on aprile 5, 2011 at 07:03  Comments (4)  
Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

Il lungo aforisma

La politica
è una banca
di parole
e nozioni.
Chi si vende
con l’investimento
delle proprie frasi
(ripetute
e già sentite)
non paga interessi
di proprie spese.
E’ retribuito
con il sudore
di coloro
che sono “in rosso”
e di coloro
che percorrono
la strada
della indesiderata
bancarotta.

Glò

Published in: on settembre 30, 2010 at 06:57  Comments (2)  
Tags: , , , , , , , , , ,