Spirito libero

Sono spirito
libero da impero
di agire e di pensare
per davvero.
Non sono Sacerdote
mi ispiro a Libertà.
Sono un maschio
con le stelle in mano
non recupero prìncipi e princìpi
e se puzzo dalla pelle
per la mia colpa
spiegatevi allo Sciamano.
Poteva fare a meno il mio Padrone
di mettere in giardino
un melo insieme a un pero.
Era, nelle Ere, molto meglio
se ci piantava un gelsomino
o che so, un giuggiolone.

Enrico Tartagni

Che fico fra cero e pero!


Amor mortal non dice quanto spero
di stare sotto a un fico ancora vivo
attanagliato al fianco tuo sincero.
Poi conficcate l’ugne mie in un cero
illuminarti e dirti evocativo:
– Ordunque vieni meco in cima al pero! –
E lì d’amore aulenti in tale ascesi
a lungo trastullarci al tronco appesi!

Sandro Sermenghi

Published in: on aprile 8, 2010 at 07:20  Comments (7)  
Tags: , , , , , , ,