Fase REM

I sogni che sembran reali
nistagmi che inseguon visioni
affrettano il cuore gravato
da un vivere senza traguardi.

Fermar quei momenti è speranza
restando sospesi nel tempo
temendo il ritorno al reale
che angosce e tensioni riserva.

Così nelle notti silenti,
ricordi che sono macigni,
si sciolgono in sogni suadenti,
divengono dolci illusioni.

E’ quello lo spazio concreto
così come là vive il tempo.
Dell’uomo sostanza son sogni
astratto il reale diventa.

Piero Colonna Romano

Il capro espiatorio


Nella vita familiare,
eminenti scienziati,
hanno da tempo sentenziato,
che le tensioni accumulate,
sono, necessariamente, scaricate
su un soggetto designato,
che per merito ed onore…
è  l’ignaro genitore
Cosi che, oltre agli oneri,
già previsti dal copione,
per la specifica funzione
è costretto, suo nolente,
a sobbarcarsi, e doverosamente…
l’ulteriore  soma scaturente
Per il capro sacrificato…
vale il detto dialettale di :
“cornuto e mazziato”.

Ciro Germano

Published in: on dicembre 3, 2010 at 07:39  Comments (5)  
Tags: , , , , , , , , , , ,

IL CREPUSCOLO

Il crepuscolo è il momento più dolce del giorno. E’ il momento in cui le tensioni cadono e lasciano il posto alla riflessione, la coscienza cerca la pace un attimo prima che le tenebre avvolgano tutto ingigantendo le paure. Il crepuscolo della vita esalta gli eroi e intristisce i deboli per natura, non per colpa. Accentua la malinconia degli innamorati e accende le passioni degli amanti.

Claudio Pompi