Il silenzio del dolore

 
Il silenzio
lo conosco
aria impetuosa
sin da quando so
che sarei stato…
suonavo malinconico
nero
al limite
sulla strada
la fisarmonica e il suo valzer
…il jazz già io lo sapevo
e che il cuore soffre
nel vuoto del silenzio…
scivolavo nell’aria
sulle pale dei mulini a vento
e nel buio delle nuvole in tempesta
l’orgoglio parla
non mi chiede scusa
perchè non ho occhi dentro al viso
… silenzio intorno …
sono un viaggio
che non comincia
se non quando finisce…
come il silenzio
come la tromba d’aria
che si spezza nel silenzio.

Enrico Tartagni