Da…

Da quest’albero

taglieranno altri rami

…di vita

da questo mare

appariranno altre sirene

…di illusioni

in questa terra

abiteranno lombrichi

…in un’altra alba

nel cielo

le stelle s’adombreranno

…di paura

e l’umanità

sarà nuda

nella sua pelle

 

Gavino Puggioni

Annunci
Published in: on gennaio 15, 2018 at 06:54  Comments (6)  

La vecchia radio

La vecchia radio accesa

una Maria qualsiasi

il nome era quello

ma la voce sì

in questo angolo silente

dove lei

una milonga d’altri tempi

incita ed eccita la mia mente

in pagine di vita andate

e mai più ritornate

 

Gavino Puggioni

Published in: on gennaio 3, 2018 at 07:47  Comments (3)  

La tela

Di questi meriggi

assonnati

ho fatto pensiero

ombroso

sfuggito e

ripreso

a fatica

Il solito vento

che canta

di vite sconosciute

in un cielo

grigio

azzurro

alabastro

e la tela è pronta

malinconicamente

pronta

 

Gavino Puggioni

Published in: on dicembre 19, 2017 at 07:11  Comments (3)  

Anche domani

Anche domani

come oggi

sarò qui

a pensarti

a leggerti

a voltarti

in pagine infinite

di scrittura

memoria e vita

e dopo

stanco di niente

riprenderò

a scriverti

 

Gavino Puggioni

Published in: on dicembre 5, 2017 at 07:31  Comments (5)  

Testimone

Sono solo

e questo vento

m’accompagna

anche se non mi conosce

 

M’ulula intorno

mi scompiglia i pensieri

li fa volare lontano

vuole sradicarmi l’anima e…

penso

 

Ma perchè?

Dove vuole portarla?

 

Gavino Puggioni

Published in: on novembre 23, 2017 at 07:42  Comments (2)  

Un pensiero che va

Io dico che sei,

poesia e spirito,

parole da bocca

arsa di fumo

d’indifferenza.

Colgo sensazioni,

niente in un nulla

di un pensiero che va

 

Gavino Puggioni

Published in: on novembre 11, 2017 at 07:37  Comments (3)  

Adesso che

Adesso che il buio

ha ricoperto

queste foglie d’anemoni

sento l’avvicinarsi

di un’altra alba

da ridipingere

 

Nei solchi stropicciati

di una terra arida

un cardellino

pigola

al sole…

ma è solo

 

Gavino Puggioni

Published in: on ottobre 27, 2017 at 07:23  Comments (1)  

Testimoni del nulla

La mente ha voluto riposare

offuscata dai rumori

di queste feste ormai passate

dal sacro e dal profano

dalla luce e dal buio

dall’utile e dall’inutile

dal reale e dall’effimero

e noi

come sempre

testimoni

del nulla che avanza

 

Gavino Puggioni

Published in: on ottobre 15, 2017 at 07:40  Comments (3)  

Spazio

Spazio

in passi vuoti

respiro

di fiore stroncato

in questa notte

afona

 

Lei

una madonna

che prega

su una croce

vuota

e si lamenta

 

Gavino Puggioni

Published in: on settembre 28, 2017 at 07:28  Comments (5)  

Oggi come ieri

Alle cinque del mattino

i silenzi camminano

filastrocche bambine

in questi selciati

privi di ombre

e sono soli

 

Randagi come cani

si spostano con me

armonia

dell’essere

e non vedo l’alba

che sa di altro giorno

 

La luna è sdraiata

 

Gavino Puggioni

Published in: on settembre 17, 2017 at 07:31  Comments (4)