Desideri di stelle

E’ ladro l’orologio
del tempo
che spazza via
le sinuosità
del vivere.
Al giorno
nulla è impietrito
da scene
di monotonia…
come alla sera.
Scoppia il cielo
tra miliardi
di soli
illuminando
il remoto
da piccoli esseri
di nostri occhi
protesi
al ciglioso notturno.
Loro ogni tanto cadono.
Nasce desiderio
d’umanità.

Glò

Published in: on maggio 2, 2021 at 06:56  Lascia un commento  

Lingua di sole

C’è l’ombra del sole
sul piatto mare,
lingua di fuoco
dove atterrare
e sbollire
le scie delle vele
che si lasciano trasportare
da venti inesistenti.
Fuggirne i resti
del suo drappeggio
dopo essersi bagnati
tra danze cristalline
di propria ombra
echeggiante sul fondale.

Glò

Published in: on aprile 15, 2021 at 07:14  Lascia un commento  

Difesa

Resistono agli occhi
volate ingannevoli
di frasi striscianti
tra muffe stantìe.
Son logorate sempre là
nella striscia di perversione.
Resisto, io,
all’accettazione
di una regia bugiarda
chiassosa,
ma…
efficace
dentro un vestito malconcio
di minime noie
da tappezzare.
Così lavica, fumante
sgretolo con i piedi
e la testa
la storia infinita
di frivola grandezza
costruita
solo per difendermi.

Glò

Published in: on aprile 1, 2021 at 06:53  Lascia un commento  

Nel cielo ritrovato

Questo dolore
non mi fa stare
in piedi,
zoppico tra lo scorrere
di un tempo
alla rovescia
della mia caduta.
Nell’asfalto di fiori
profumo il dopo
del rialzo
con lenti al cielo
senza che il sole
bruci le mie visioni
di stanchezza provata
anche solo
per l’istantaneo attimo.

Per fortuna…
nuvola.

Glò

Published in: on marzo 17, 2021 at 07:46  Lascia un commento  

Non ho sonno

Squarcio d’animosità
tra le palpebre
che si abbassano.
Vorrei ancora
e poi
ancora
passeggiare tra cantieri
canterini di farfalle
dispiegandoli in voli
di fantasia
e saziarmi
di soli odori
che mi regalano
misteri oscuri,
lamentosi
di forti bui,
di silenziose luci
e di acuti coriandoli
da colorare
tra occhi sonnolenti.
Senza dormire.

Glò

Published in: on marzo 2, 2021 at 07:25  Lascia un commento  

Lasciarti

I miei passi affrontano
il coraggio della vita.
Un’altra consapevolezza,
come se tu
non ci fossi mai stata.
Un legame sciolto
perché ora il mio cuore
sta gridando segretamente
un altro nome.

Glò

Published in: on febbraio 10, 2021 at 07:13  Lascia un commento  

Lasciarsi andare

Attraverso prati,
montagne, mari
all’apparire del tramonto.
Il rossore lascia cadere
il suo fascino
nelle acque profonde,
dove il corpo
non vuole toccare
il fondo trasparente,
per non cadere
in un errore che potrebbe
ferire.

Glò

Published in: on gennaio 24, 2021 at 06:54  Lascia un commento  

Una lacrima nella tua anima

Mi è sembrato di vivere
in un tempo lontano
pochi attimi fa,
ripercorrendo lettere
piene di parole
che contenevano verità
racchiuse e imprigionate
sotto gli occhi del tempo.
Ho immaginato di vedere
nella tua anima
una grande lacrima
che aveva bisogno di sfogare
per poi asciugarsi sulla tua mano.
Chiudo gli occhi dopo aver baciato
le tue dita,
e sento l’ombra che ravviva
la mia mente
tesa a ricordare un vento
spirato con delicatezza,
quando una volta ero felice.

Glò

Published in: on gennaio 8, 2021 at 07:15  Lascia un commento  

Una lacrima nella tua anima

Mi è sembrato di vivere
in un tempo lontano
pochi attimi fa,
ripercorrendo lettere
piene di parole
che contenevano verità
racchiuse e imprigionate
sotto gli occhi del tempo.
Ho immaginato di vedere
nella tua anima
una grande lacrima
che aveva bisogno di sfogare
per poi asciugarsi sulla tua mano.
Chiudo gli occhi dopo aver baciato
le tue dita,
e sento l’ombra che ravviva
la mia mente
tesa a ricordare un vento
spirato con delicatezza,
quando una volta ero felice.

Glò

Published in: on dicembre 16, 2020 at 07:03  Comments (1)  

Il j’accuse

Io non so
se questo bruciore
allo stomaco
è solo segno
di un cammino inesorabile
dentro ingiustizie
del mondo.
E’ forse
impotenza astrale
di combattimento
“collettivi”
depravati da ricchezza
di possedimento.
… … …
Anche di vite
morte
calpestate.
… … …
Poi,
se guardo
il fondo marcio, scuro
vedo loro,
non noi
tra le odorose melme
che hanno costruito
come autostrade
per puro egoismo.
… … …
Il mio stomaco
brucia ancora
di indigestione
cancerogena.
Gli occhi miei
corrosi
dalla troppa luce
di finto artificiale.
… … …
Una vista di tale scena,
la vista di miseria futura.

Glò

Published in: on novembre 30, 2020 at 07:37  Lascia un commento