Il ritorno

Quando avverrà,
sarà primavera inoltrata.
Squarci d’azzurro
e capriole di nuvole
nel sereno dell’animo
e pace tanta pace,
turbata solo dal garrire di rondini
e dal ronzio di api
sulle corolle di leggiadri fiori.
Quando avverrà,
tiepido sarà il vento
ed io ti vedrò tornare
insieme a lui.

Sandra Greggio

Published in: on marzo 16, 2017 at 07:23  Comments (16)  

L’unico

L’unico uomo della mia vita
verdi aveva gli occhi
ma, ad uno sguardo esperto,
cambiavano sfumatura,
a seconda del tempo e dell’umore.
In ogni caso,
quando mi accarezzavano,
sempre uguale era il loro colore,
quello dell’amore.
Minuta la costituzione
e scarne le sue mani
quando, arrivato il momento,
cercavano le mie.
Ora che la tempesta della vita
me lo ha rubato,
intatto resta il suo dolce sorriso
e continua il dialogo senza tempo
con l’unico uomo della mia vita: Papà

Sandra Greggio

Published in: on marzo 3, 2017 at 06:50  Comments (2)  

Quel che manca

Sono quel poco che manca per…
Uno scalino per arrivare in cima
Il petalo che forma il quadrifoglio
Un colore per ottenere l’arcobaleno
L’accento per dare un senso ad una parola
Il punto per finire una frase
I bottoni per chiudere un golfino
Sono tutto quello che è vicino alla pienezza
Ma ancora non riesce a raggiungerla.

Sandra Greggio

Published in: on febbraio 18, 2017 at 07:05  Comments (2)  

Quei giorni

E poi…ci sono quei giorni…
Quelli in cui non hai voglia di niente
in cui tutto ti dà fastidio
in cui cerchi il silenzio
quello che ha un suo rumore
che a te piace tanto
perché tu sola lo senti.
Quei giorni che passano lentamente
in cui un minuto è un’ora
in cui vorresti la nebbia
per nasconderti ed essere protetta.
Quei giorni che, se uno ti chiede,
non sai spiegarli perché sono solo tuoi
e di quegli specchi nel viso
che grondano ruscelli.

Sandra Greggio

Published in: on dicembre 16, 2016 at 07:14  Comments (3)  

Un grammo di felicità

E nella casa silenziosa
mentre ognuno era intento
alla propria occupazione
e la gattina tranquilla fusava
Ecco…in quel preciso istante
al lavoro intenta
sentii penetrare in me
un grammo di felicità.

Sandra Greggio

Published in: on dicembre 13, 2016 at 07:46  Comments (7)  

Mancanza

Manca sempre qualcosa
in ogni mia giornata.
Manca a tal punto
che la sua assenza diventa presenza.
E con questo qualcosa
che non è materiale
che non ha nome nè concretezza
mi trovo a dialogare.
La sua presenza ricolma
tutto il mio vuoto
rendendolo vivo e appagante.
A lui una preghiera rivolgo.
Non lasciarmi mai.
Ricordati che di te ho estremo bisogno.
Mio “oltre” adorato.

Sandra Greggio

Published in: on dicembre 7, 2016 at 07:34  Comments (1)  

Vento

Si è persa nel vento
ogni traccia di te.
Quello stesso vento
che da me ti aveva portato
e che cantava sottovoce
il tuo desiderio di me.
Ti cerco in tutti i luoghi
in cui ha lasciato la sua impronta
ma soprattutto scruto
se essa è nel mio cuore.
E nell’autunno incipiente
cerco in essa il calore
delle tue parole.

Sandra Greggio

Published in: on dicembre 3, 2016 at 07:09  Comments (10)  

Fine

Lasciamo che si spenga lentamente
come la fiamma di una candela
o come il sole pigro
quando va ad incontrare Morfeo.
Lasciamo che si spenga lentamente
come la pioggia che varia di intensità
fino a cessare del tutto.
Non cerchiamo di rinverdire
ciò che sta per morire.
Lasciamo che si spenga lentamente.
L’amore ha esaurito la passione
di un tempo ormai lontano.

Sandra Greggio

Published in: on novembre 26, 2016 at 07:14  Comments (6)  

Oltre

Un abito bianco.
Un velo e dei confetti.
Tante belle foto.

Ma…in tutte
Il mio sguardo
Oltre…

In una rosa rossa.

Sandra Greggio

Published in: on novembre 18, 2016 at 07:15  Comments (7)  

La serenità che cerchi è in arrivo

La serenità ti è vicina,
ti sta intorno,
dimora in te.
Guardala, toccala,
chiamala, desiderala,
piangi, ridi, canta, sogna.
E metti tutto insieme.
Cancella tutti i dubbi
che ti assillano,
dimenticali e basta.
Da tutto questo uscirà
una sola parola:
VITA.

Sandra Greggio

Published in: on novembre 12, 2016 at 07:05  Comments (1)