Il bacio

Mi piacciono le giornate
Di pioggia sottile
Quella che non sconvolge
Che non è bufera
Sarà perché quando
Ci siamo incontrati la prima volta
Tu avevi una rosa rossa
Bagnata di goccioline
Come i miei e i tuoi capelli
Come i nostri vestiti colorati
Come il parabrezza della tua macchina
Dove tutto fiorì col primo bacio
Che poi a pensarci bene
Fu anche l’ultimo.

Sandra Greggio

Published in: on aprile 26, 2021 at 07:13  Lascia un commento  

Non ci rimane che il cuore

Neppure gli occhi bastano più
Saluti stropicciati escono
Dalle mascherine
Parole pronunciate con lingue
Impastate dalla mancanza d’aria
Annaspa la mente cercando
Di ricordare fisionomie familiari
Vagano gli sguardi cercando
Di incrociare altri sguardi
Ma nemmeno gli occhi
Riescono a riconoscere
Non bastano più nemmeno loro
Non ci rimane che il cuore
A cui implorare di farci capire
Chi è la persona da salutare
Lui, il cuore, non sbaglia mai
E sorride sornione sotto la mascherina.

Sandra Greggio

Published in: on aprile 10, 2021 at 07:06  Lascia un commento  

Invito

 

Se per caso incontri Poesia,
dille che la sto aspettando
e che la finisca di farsi pregare.
Ho tanto di arretrato da dirle.

Ad esempio, che aspetto ancora
un bianco cuscino di neve
su quel prato dove invece
tra poco spuntano le viole.
Le pratoline sorridono già da un po’.

Dille che anche gli uccellini
si fanno già sentire
perché sul far della sera
mentre il cielo imbruna
li sento chiacchierare.
Dille che la mia gattina va in poggiolo
ad annusare primavera.

Insomma, rinfacciale che è pigra
e che il mio cuore è stanco
di aspettare perché ha fretta
di dare voce alle emozioni,
di palpitare di nuovo
perché solo lei gli dà le ali
per andare là…oltre…
dove si sentono brividi.

Sandra Greggio

Published in: on marzo 29, 2021 at 07:30  Comments (1)  

Inverno

Sono pesanti i passi dell’inverno.
Cammina lentamente
con le sue grosse scarpe,
attraversando prati innevati
e ascoltando le lamentele
di alberi stecchiti in pianto
per la loro perduta chioma.

Sono pesanti i passi dell’inverno,
di questo inverno che non passa,
con corte giornate di cielo bigio,
con lunghe giornate di pandemia.

Un inverno che tutto copre di gelo.
Anche il cuore che va a letto
presto per scaldarsi.

Sandra Greggio

Published in: on marzo 14, 2021 at 06:50  Comments (7)  

Sole guerriero

Tenace combattivo guerriero,
si è fatto strada in un cielo
cupo grigio denso di nubi.
Alla fine è apparso ai miei occhi.
Una pallina scialba pallida,
tanto da assomigliare alla luna.
Sorrisi dentro di me
Ma era giorno!
E lui era il mio sole!
Ancora una volta vittorioso,
ad illuminare questo mondo malato.
Con la sua luce di speranza

Sandra Greggio

Published in: on febbraio 28, 2021 at 07:31  Lascia un commento  

Tradimento

Ti ho tradito oggi.
Eri nascosto sotto
una spessa nebbia,
ma piano piano poi
hai vinto tu con i tuoi raggi.
Mi hai regalato una splendida
giornata da vivere all’aperto,
godendo della tua luce,
del tuo calore

Ma ti ho deluso.
Avvolta nella spirale
dei miei pensieri,
me ne sono stata in casa,
chiudendoti la porta in faccia.
Ho fatto di testa mia,
sapendo che ti avrei rimpianto.

Sandra Greggio

Published in: on febbraio 9, 2021 at 07:04  Lascia un commento  

Il valore di un sorriso

Non è tempo di risate
a crepapelle,
di quelle che ti riempiono
di allegria.
Non è tempo di tavolate
festose pronte per le festività
né di vacanze sulla neve
con tanti amici.
È tempo di accontentarsi
di un bel sorriso.
Ci sono persone che lo aspettano.
Bisogna farselo bastare.
Solo così uscirai indenne
da un mondo che ti divora.

Sandra Greggio

Published in: on gennaio 23, 2021 at 07:34  Lascia un commento  

Luce dell’anima

Brividi d’infinito
Risvegliano
La mia anima sopita.
Eterea si posa
Sulla mia mano
Al soffio
Del vento.
E fu splendore.

Sandra Greggio

Published in: on gennaio 5, 2021 at 07:48  Comments (1)  

Amore zingaro

Riposa, mio cuore.
Chiuso nella tua grotta
assorto medita.
Né palpiti…né fremiti…
Solo una profonda pace.
Solo un fatal desio.
Attendi…spera…
Che amore zingaro
giunga da Te.
Come una piuma lieve
leggera… delicata
alfin si poserà.
Giurando eterno Amore.

Sandra Greggio

Published in: on dicembre 28, 2020 at 06:52  Comments (1)  

Maranathà (Signore, vieni)

Ma, nonostante tutto,
sorrido alla vita
perché per due volte
l’ho sentita crescere dentro di me
e l’ho donata, seppur con dolore.
Perché, nonostante tutto,
continuo ogni giorno
ad offrirne un pezzettino
a chi mi circonda, superando
problemi e difficoltà,
cercando così di preparare
la strada alla venuta del Bimbo
che me ne ha fatto dono.
Perché ne facessi un capolavoro.

Sandra Greggio

Published in: on dicembre 22, 2020 at 06:55  Comments (4)