Credo

CREDO

I cannot find my way: there is no star
In all the shrouded heavens anywhere;
And there is not a whisper in the air
Of any living voice but one so far
That I can hear it only as a bar
Of lost, imperial music, played when fair
And angel fingers wove, and unaware,
Dead leaves to garlands where no roses are.

No, there is not a glimmer, nor a call,
For one that welcomes, welcomes when he fears,
The black and awful chaos of the night;
For through it all–above, beyond it all–
I know the far sent message of the years,
I feel the coming glory of the light.

§

Non posso trovar la mia strada: non c’è una stella
In nessun punto di tutti i coperti cieli;
Non c’è un sussurro nell’aria
D’una voce vivente, ma ce n’e una tanto lontana
Che posso udirla soltanto come una battuta
Di sperduta musica imperiale, suonata quando belle
Dita d’angeli tessevano, e disattente,
Foglie morte per ghirlande dove non vi son rose.
No, non c’è un fioco lume, nè una chiamata,
Per colui che accoglie, che accoglie quando teme,
Il tenebroso e terribile caos della notte;
Poichè per tutto, al di sopra, al di là di tutto –
lo conosco il messaggio mandato lontano degli anni,
lo sento che s’avvicina la gloria della Luce!

EDWIN ARLINGTON ROBINSON
Annunci
Published in: on novembre 25, 2016 at 07:11  Comments (1)  

I bruni colli

THE DARK HILLS

Dark hills at evening in the west,
Where sunset hovers like a sound
Of golden horns that sang to rest
Old bones of warriors under ground,
Far now from alI the bannered ways
Where flash the legions of the SUll,
You fa,de -as if the last of days
Were fading and alI wars were done.

§

Bruni colli di sera, ad ovest,
Dove il tramonto ondeggia come il suono
Di corni d’oro che cantavano per riposare
Le vecchie ossa di guerrieri sotto terra,
Ora distanti da tutte le vie imbandierate
Dove lampeggiano le legioni del sole,
Voi svanite – come se l’ultimo dei giorni
Svanisse lentamente e tutte le guerre fossero cessate.

EDWIN ARLINGTON ROBINSON

Published in: on marzo 2, 2016 at 07:44  Comments (1)