E’ di trent’anni

È di trent’ anni,
il viaggio
che ho fatto sino a te
È da trent’ anni che ti cerco
tra mille volti
sconosciuti
e
vedo un uomo
che conosco già
e da sempre ho amato
ed amo…
senza sfiorar le sue labbra,
perdermi nei suoi sguardi,
per ritrovarmi,
nei suoi pensieri, le sue mani
attravversarmi
l’anima.
Ignara
dello scorrevere convulso
degli anni
che s’affacciano timidi
nei davanzali fioriti
del futuro
bramando, il rumore,
che hann’ imparato a memoria,
dei tuoi passi,
il tuo arrivo…
E ‘da trent’anni
che t’attendo,
in irrefrenabile sognare
ed è una vita,
vissuta in meno,
di trent’anni
che solo tu, potrai…
e
saprai colmare.

Anileda Xeka

Annunci
Published in: on febbraio 17, 2018 at 06:56  Comments (2)  

Morirei

Di notti insonne
cosparse di stelle
In abbracci danzanti
che ti travolgono,
avvolgendoti
in una pace senza quiete
e senza fine

Morirei…
Di albe dorate
baciate
dai taglienti raggi
che illuminano i sogni
offuscati
da vane paure
annegando lacrime
sfamando sorrisi

Morirei…
Di caldi mezzogiorni
dai freddi respiri
che ti bramano
In vergini attese
ove da sempre t’attende,
la mia anima dispersa
nel mare dei tuoi occhi

Morirei
di te
e
di te
vivrei
ancora…

Anileda Xeka

Published in: on febbraio 5, 2018 at 07:28  Comments (6)  

Parole di carbone

nere bugie
masticate
ingoiate
sputate
da unghie marcite
assetate di sangue
Sono lingue di serpe.
Veleno che t’uccide
Piano,
lentamente,
privandoti
della morte.
Ladro!
Vigliacco!
Villano!
La rabbia…
graffio
scandito
scolpito
nell’anima.
Odio
Amore
Rumore
Parole di carbone
Parole….

Anileda Xeka

Published in: on gennaio 24, 2018 at 07:42  Comments (5)  

L’uomo

L’uomo nasce
da terra
in terra propria

Vive
per conquistare
l’impossibile

Per poi ,
morire in miseria…
Portando con sé
il tacito segreto
del suo sottratto
esistere!

Anileda Xeka

Published in: on gennaio 9, 2018 at 06:57  Comments (2)  

Ah!

Avrei preferito
d’esser cieca
che rivederti…
Scorgerti,
in lontananza
tra parole
di sabbia
sparse dal vento.
Ovunque
mi ritrovo
ti vedo.
Perché..
non si muore
mai abbastanza
ed è peggio
che morire, morir
per la seconda, la terza
l’ennesima volta!
M’ero promesso
che avrei vissuto
cancellando
il tuo nome
il tuo profumo…
ed ora sono
ancora qui
che da lontano
t’imploro
d’amarmi
anche fosse
per un solo attimo

Anileda Xeka

Published in: on dicembre 28, 2017 at 07:47  Comments (1)  

Amico mio

E’ fredda lama
che trafigge il cuore
questo superbo silenzio
che non sa donarti
che una spalla
in cui seppellire le tue lacrime
Sorreggere
questo tuo dolore
che penetra nella mia pelle
sin a divenire
sangue
che dalle mie vene scorre

Amico mio!

Lascia che io
per mio ego spavaldo
afferri la tua mano
e lo stringa, forte al mio petto
Per non lasciare che
che ci divida il tempo
ne le distanze
La mano che ti dono
non rimanga più
Un abbraccio mancato.

Anileda Xeka

Published in: on dicembre 11, 2017 at 07:10  Comments (1)  

Alla mia terra

Forse, li sorriderò al sole
che si cela
dietro le tue montagne.
In un attimo di nostalgia
m’intreccerò
nei nodi della loro storia
e forse troverò anche
quel raggio perso
nei racconti
di antiche favole
Forse piangerò
la pioggia dell’autunno
che mi asciugo le lacrime
più volte
lì ho bevuto il sangue alla terra.
E griderò forte,
finche arrivi
nel cuore dei sassi.
Finche qualcuno,
potrà ascoltare
questo mio canto
imprigionato
in gola.

Anileda Xeka

Published in: on novembre 26, 2017 at 07:37  Comments (5)  

Sorrisi notturni

È il sorriso notturno
del mio volto stanco,
privo,
di una sola ruga di dolore
Il coraggio
mi è attimo di follia,
quando il nulla m’apparve
più grande di me.
Eppure…
lo sento il vento
sussurrarmi nell’orecchio
i caldi messaggi
della natura fragile

Ma dov’è,
quel lampo di pace
che custodivo nella tua pietà?!

Penso:
“Vorrei esserci – torno a casa!”
Ed è ancora li,
l’immagine bianca della neve
che potevo soltanto sognare a Kavaja
ad aspettarmi
insieme alle preghiere
di mio padre

Anileda Xeka

Published in: on novembre 15, 2017 at 07:35  Comments (2)  

Dinanzi

all’immensa bellezza
di una perla,
m’arrendo!
E
son solo,
ladra maldestra
di sensazioni, celate
nel silenzio!

Anileda Xeka

Published in: on novembre 2, 2017 at 07:27  Comments (4)  

Non ti dirò

Non ti dirò:

prima di conoscerti
non esistevo
nè che se mi lasci
muoio
Ma posso dirti
che con te amo
e
non  smetterò mai
di essere io.

Anileda Xeka

Published in: on ottobre 15, 2017 at 07:44  Comments (3)