Venerdì 13 novembre

Ubriacarci di lacrime non basta più

Tinti Baldini

Published in: on novembre 16, 2015 at 18:35  Comments (4)  

ARSA

.
viva bambina
di coraggio fiera.
 .
Siamo cannibali a banchetto.
.
Tinti Baldini
.
In memoria della ragazza indiana morta per aver denunziato i suoi stupratori
Published in: on gennaio 3, 2014 at 11:46  Comments (9)  

ANNO NUOVO

 
 
Alziamo tutti
noi germani la testa
non lasciamoci fasciare il cuore
o i sensi
 .
nuova linfa facciamo
uscire sana e limpida
osanniamo il vero e
versiamo lacrime calde su chi soffre
o non saremo più ciò che volevamo essere.

Tinti Baldini

Tinti agli amici di penna per un anno come “il faut”

 

Published in: on dicembre 31, 2013 at 08:00  Comments (14)  

MI PARE…

che le stelle più
si soffermino a
guardare
la luna s’avvicini con
le lenti
il sole tiri raggi
all’impazzata
per capire che succede
tra noi formichini
ammutoliti
paralizzati e persi
che s’aggirano
tra icone e inferni
perdendo
orientamento
sapore
e gusto
lontani mille
miglia
dalla ricerca innata
del vero.

Ahimè fulgidi astri
mirate altrove
chè or come mai
nulla meritiamo.

Tinti Baldini

Published in: on settembre 8, 2012 at 06:54  Comments (9)  

MOMENTI D’ANGOSCIA

Vorremmo portare una voce di solidarietà per tutti coloro che stanno vivendo momenti d’angoscia, per chi ha perso i suoi cari, per le macerie “antiche”, per coloro che lavoravano di notte ……là in Emilia e verso Brindisi dove l’atrocità inutile ha di nuovo portato morte e dolore. Grazie.

Tinti Baldini
.
Published in: on maggio 21, 2012 at 19:16  Comments (11)  
Tags: , , ,

MACERIE

Era su un cumulo di macerie all’Aquila….

Tinti Baldini

Published in: on gennaio 8, 2012 at 07:22  Comments (7)  
Tags: , ,

PAROLE DI MARMO

s’ammassano attorno
lette e rilette
su tombe e giornali.

Quando
cambiamo
il senso?

Tinti Baldini

Published in: on novembre 6, 2011 at 12:18  Comments (10)  
Tags: , , , ,

IPOCRISIA

Tripoli

bel suol

d’amore

Tinti Baldini

Published in: on settembre 18, 2011 at 07:11  Comments (2)  
Tags: , ,

LE SFUMATURE DANNO VITA AI COLORI…

Accogliamo l’invito della nostra Tinti, che approfittando del periodo estivo di riflessione, ci chiede di pronunciarci su come vorremmo il nostro Cantiere, spronando ciascuno a dare il suo contributo di idee e suggerimenti per fare sempre più bello ed accogliente questo angolo di poesia che ci siamo ritagliati nella rete e che vive esclusivamente del nostro entusiasmo e  della nostra passione. Ascoltiamo quello che ha da dirci:

– Cari “cantierini”, stiamo andando verso le vacanze e forse potrebbe essere il momento di fare un bilancio sulla nostra casa in costruzione che via via cresce, accoglie, sente e vola. Gli uccelletti hanno fatto nidi, le nuvole la sfiorano di vento, ci sono zaini appesi alle finestre e bandiere colorate sui balconi, le porte sono aperte e azzurro il cielo e il tetto manca per vedere alto, s’ascolta la sera il profumo del mare, all’alba il muschio dei boschi e la notte il canto dei cigni. E allora che ve ne pare? Vorreste qualcosa di nuovo da inserire? Vi sembra che le scelte siano consone ai vostri desideri e sogni? E le immagini? Mancano riflessioni? Tutte le proposte ci servono per procedere in questo “LAVORO” corale di collaborazione e condivisione che, credo, ci rende migliori… Aggiungi, togli, elimina ma…mi pare il  caso di tentare….!

Tinti Baldini

FIOCCO ROSA!

Cari amici, questa volta faccio volentieri uno strappo alla regola (non scritta) per cui il nostro Cantiere di solito non riserva spazio ai comunicati personali o comunque alle vicende private di ognuno di noi. Una nuova nascita è sempre un avvenimento gioioso, non soltanto per la famiglia che ne viene rallegrata ed arricchita, ma per il mondo intero, che manda segnali di speranza, e rinnova costantemente il miracolo della vita. Per questo siamo felici di poter fare i nostri migliori auguri alla piccola Alice, a mamma Cecilia, e naturalmente… alla nostra cara e sempre giovane nonna Tinti!

16/4/10

OGGI E’ NATA ALICE!

Amore sei

Libera nel cuore

In ogni dove guardi

Con gli occhi spalancati

E sei venuta dal mare.

Tinti Baldini

PER ALICE

In questo crepuscolo spugnoso
fluttua una nuova anima
Ah! sapere cos’è
quest’alito di terra smossa
sulla linea delle colline
vedere come si propaga
diventando grafia
in un suono magico
vola come angelo lieve
senza peso alcuno
il pensiero che
nella crescita delle ali
affronta il nuovo respiro
in un mondo diverso
Quanta magia  nel mistero
della tua nascita bimba.
Si sa come nasce una cometa
ma tu novella stella
dove ti collocherai?
Il tuo apprendistato
cominciato nel dolore
si avvierà verso sogni
enormi come cedri
e nella foresta del sonno
udrai come il vento
ti parlerà d’amore.

Marcello Plavier