La vita non è poi tanto male

La vita non è poi tanto male
caro Leopardi, credi la vita
è lotta soprattutto d’amore
senza esclusione di colpi, quindi
aggressività non sempre franca
ma anche leale contesa, è Tancredi
e Clorinda con un po’ meno di pietà
cristiana, è nostro sforzo più sincero
è la corrente che come passa si riduce
fino a estinguersi, nel nulla – e qui ti seguo
signor conte.

NELO RISI

Published in: on maggio 17, 2021 at 07:26  Lascia un commento  

Ricetta per esprimere il volo degli uccelli

Fate a pezzi le gabbie
disfate i roccoli
date fuoco alle panie
miracolate i fringuelli
abolite i richiami e il vischio
seminate il cielo di miglio
forzate i sonni dei musei
con le finestre, e aria
al nibbio impagliato sottovetro
finché s’impenni…
Li guardo volare
ma la parola è rimasta indietro.

NELO RISI

Published in: on febbraio 28, 2021 at 07:40  Lascia un commento  

Origine vertigine

Voce delle cose
delle onde delle piante brusii sommessi
frammenti in quel silenzio
così la musica tra due silenzi
un primo fondamento ha il seme
che dall’origine ci appartiene
è LA PAROLA un corpo fatto
della stessa carne dell’uomo
e del mondo capogiro in movimento
una vertigine dall’invisibile
al visibile che affiora

NELO RISI

Published in: on ottobre 13, 2020 at 07:05  Lascia un commento  

Il contromemoriale

Sto imparando a disamare
macchina indietro
a tutto pudore.
Il cielo anche se basso
non si cancella
eppure mai è stato tanto basso
tanto chiuso.
Come la seppia che a difesa
si spreme e si consuma
conosco l’arte della fuga
a mie spese
nel buio.

NELO RISI

Published in: on maggio 25, 2020 at 07:35  Lascia un commento  

I lupi

La mia città deserta
un nero vento invade,
la mia città dolora
all’alba delle case
Il muro non misura
più di tre metri, il sonno
di quel ragazzo steso
a lato è un peso eterno
Il lupi sono scesi
visitano le strade,
autunno o primavera
non mutano paese
La mia città deserta
ha occhi di rovina,
le rose del suo sangue
c’è già chi le coltiva.

NELO RISI

Published in: on novembre 26, 2019 at 07:30  Lascia un commento  

Madrigale

Ho fatto un pieno di versi
per la traversata dei deserti
dell’amore, là dove il viaggiare
più comporta dei rischi, dove
occorre tenere gli occhi bene aperti
perchè non sempre regge il cuore

A malapena si conserva un viso
se il tempo ingoia il resto;
con un ritratto appeso non si va
molto lontano, a meno che un sorriso
una figura non venga a divorarti
con dolcezza, un modo ancora
per stare con la vita.

NELO RISI

Published in: on giugno 28, 2018 at 07:28  Comments (3)