Un appuntamento

Darsi appuntamento in un libro

fra gli spazi bianchi d’una pagina

lì, dove i puntini sono luoghi d’incontro,

minuscole nuvole su cui sognare.

Ritrovarsi sulle stesse righe

a condividere il sogno

dove le parentesi creano

mondi aperti solo per noi.

Lì, se vorrai,

ti aspetterò.

 

astrofelia franca donà

Published in: on luglio 20, 2017 at 07:33  Comments (3)  

Scrivo

Scrivo e la sera è negli occhi

sussurra l’odore di mare alla finestra

un riverbero di luna

-forse è solo fantasia-

sui vetri la pioggia bussa forte

ad occhi chiusi si può credere alle favole

.

astrofelia franca donà

Published in: on luglio 7, 2017 at 07:08  Comments (4)  

Le mie scarpette rosse

Vado contro il mondo

stretta nelle scarpe rosse

come un sasso piovuto

dalla vergogna del creato

e non ho più contato i passi

nel rifugio immacolato della mente

stretta nel candore dei seni l’ombra

pelvica a inondare i sensi

a oscurare il peccato

a provocare con oltraggio

secoli di storia e miserie.

Stretta newl mio coraggio

nelle mie scarpe rosse

nei miei passi sulla neve

rossa…

 

astrofelia franca donà

 

Published in: on giugno 22, 2017 at 07:35  Comments (6)  

L’alba è qui

L’alba ha pochi passi

qualche rado respiro il cielo

le impronte aperte

sul giorno appena schiuso

 

Sei

in ogni filo d’aria

nel disegno che piove

la strada che colora il pensiero.

 

Rresta tra le mani un sogno

due ombre strette

in una nicchia di sole

-l’erba ha ancora qui la notte-

 

astrofelia franca donà

Published in: on giugno 3, 2017 at 07:18  Comments (7)  

Così fragile

E sto

ad ascoltare il rumore del niente

– il silenzio raggiunge ogni angolo-

Dagli occhi che portano il peso dei sogni

scende la neve

mi è dentro.

Tra le mani una briciola di cristallo

– così fragile –

solo lo sfavillìo di un attimo

.

astrofelia franca donà

Published in: on maggio 19, 2017 at 07:25  Comments (6)  

Vicoli dolci

Inseguire pensieri di meriggi assolati

ai bordi d’un vicolo scuro

 – un gatto nero ronfa sui ciottoli bagnati dal sole –

nell’aria mite un rumore di niente

solo un ronzio assonnato

e il sentore indistinto d’un tempo

che ha dimenticato la via

 

astrofelia franca donà

Published in: on aprile 28, 2017 at 07:42  Comments (5)  

Il filo delle stagioni

Un filo di malinconia
luccica fra le trine delle ciglia
le foglie tra i passi a mutare l’oro
in cartapesta e voli d’autunni andati.
Mi cerco in quel riflesso scaduto
nella modesta vanità di un’asola
le dita a centellinare un gioiello bianco,
ed è ritorno agli occhi di bottoni allegri
nella fila aperta sulla camicetta viola
e le tue mani con le mie nella fretta,
la verità degli anni e la voglia di volare
un filo di rimmel e l’ombretto blu sbavato
nell’impronta che sa di erba sulla schiena.
E mentre l’estate ha lasciato i morsi
arde accanto a me il tuo sguardo
nell’autunno caldo dei miei occhi
sul peso degli anni sopra i fianchi
e mi trovo ancora bella, così imperfetta
e uguale a ieri, solo con qualche primavera in più.

astrofelia franca donà

Published in: on aprile 13, 2017 at 07:24  Comments (7)  

Tutti gli attimi del mondo

E in fondo sapere
che il respiro
è un pezzo di cielo
che il tutto è niente
quando non hai l’amore

Affido al vento il dono dei giorni
il brivido che accompagna i sogni
-nel tremore delle stelle –
e tutti gli attimi in cui ti respiro.

astrofelia franca donà

Published in: on aprile 11, 2017 at 07:40  Comments (10)  

L’amore di sempre

Quasi taciuto l’amore
nel gioco vezzoso del sempre
ritorna l’antico pudore del sesso
quasi fosse vergogna giocare
se non come padri dei padri.
Noi sullo stesso gradino
noi con la fretta che avanza
e il ricordo un po’ sfocato di ieri,
noi con le mani avanti a disporre
un domani che ci vedrà bianchi
forse senza memoria, forse senza domani.
Troppo tempo è la vita che brucia
e non rimane che un attimo
nel falò consumato degli occhi
nel calore pronunciato in silenzio
quando scende la sera e col buio
la notte s’accende di lucciole
e ci ritroviamo riversi in un prato
a rincorrere sogni come fossero stelle
basta allungare una mano, ed è ancora ieri.

astrofelia franca donà

Published in: on marzo 27, 2017 at 07:32  Comments (9)  

Un filo di memoria

Il sole – a tratti –
l’aria disegna il tuo viso
nel controluce di un arancio che muore.
Non c’è
nulla che parli al tempo
che racconti di fiabe
solo le tue dita
in un filo di memoria
e la sera ha già
parole di un domani
perso negli sguardi.

astrofelia franca donà

Published in: on marzo 10, 2017 at 07:07  Comments (5)