I sogni incantati

Pioggia d’idee

frammenti caleidoscopici

di fantasia vestiti

frequenze e onde radio

trasmissioni interrptte

di un diario passato

tristi gli occhi

ribellione fremente

verbena il profumo

di mete raggiunte

idilliaci voli pindarici

a ritrovare

i sogni incantati

tra le mani ora stringo

preziosi monili

che cullo fremente

e accanto a me ripongo

 

Maristella Angeli

Annunci
Published in: on ottobre 17, 2017 at 07:32  Comments (10)  

Nell’eremo

Un’abbazia il mio cuore

accoglie il suono di campane

annuncio di rinascita

nell’eremo il silenzio

suono d’organo

incenso profuso nell’aria

luce tremula di candele

mistico luogo

il divino percepisco

raggi di sole filtrano

come a illuminare menti

raccoglimento spirituale

lontano

ciò che è terreno

 

Maristella Angeli

Published in: on settembre 30, 2017 at 07:40  Comments (15)  

La dolce attesa

Rischiara l’alba

nella notte dei pensieri

scuote il vento

le note del giorno

nuove speranze

erette a bandiera

rinnovati sogni

irrorati di rugiada

baci rubati

gli attimi preziosi

amaca che culla

la dolce attesa

 

Maristella Angeli

Published in: on settembre 18, 2017 at 07:13  Comments (17)  

Scuotere polvere

Spirali

si avvolgono

s’intrecciano

perdono la via

si ritrovano

e il punto focale

si snoda

un percorso a ritroso

nel passato, nel presente

ricerca di sè

in dimensioni eteree

un tuffo nel gorgo

nel tornado

che distrugge

nel turbine che scuote

roteare all’interno

affondare e risalire

nel tortuoso viaggio

rinascere e scuotere polvere

 

Maristella Angeli

Published in: on settembre 3, 2017 at 07:35  Comments (16)  

La felicità

Felicità

è il sorriso di mia madre

la risata di mio padre

l’abbraccio di chi amo

la carezza della sera

il soffio del vento

il sole del mattino

l’ode al Signore

il domani

che si tinge d’amore

 

Maristella Angeli

Published in: on luglio 25, 2017 at 07:27  Comments (12)  

Stupro

Fiato sul collo

brividi lungo la schiena

e la mano che afferra

il sangue sul viso

il conato di vomito

 

l’odore acre di sudore malato

la croce sul petto

immolata al dolore

 

la nebbia negli occhi

il terrore nel viso

 

il resto è dilaniato

sbranato e reso a brandelli

stuprata

 

Maristella Angeli

Dedicato alle vittime di violenza, alle donne, alle tante giovani vite spezzate, a Yara e ai tanti bambini, figli innocenti, senza più un futuro da poter vivere e sognare. Affinché fatti criminali, non possano più esistere. L’albero dona alla terra i suoi semi, da essi altri alberi nasceranno ed altri si batteranno contro la non violenza.

Published in: on luglio 13, 2017 at 06:58  Comments (12)  

Tutto appariva soave

L’odore di buono

la mamma in cucina

papà scherzava

con la principessa

rideva allegro

gli strani segni

lasciati all’indomani

sbaffi di colore

odore di acquaragia

e i dipinti apparsi

come per magia

le frittelle calde

cosparse di zucchero

tutto appariva soave

 

Maristella Angeli

Published in: on giugno 28, 2017 at 07:18  Comments (8)  

Le nubi

addensarsi di nubi

cupe e dense

mosse dal vento

montagne di panna

arricciate come lana di pecora

allungate a cercare una meta

gonfie di pioggia

grigie, ammassate

sulle cime dei monti

formano profili

immagini di giganti

filtrano i raggi

come ad indicarci

una meta

si stringono nel rigido inverno

saettano in primavera

come treni in corsa

si diradono e si nascondono

al caldo sole estivo

 

Maristella Angeli

Published in: on giugno 10, 2017 at 07:19  Comments (17)  

Nella stanza dei pensieri

Mare di pensieri

inonda la stanza

appunti approdano

navigano le idee

un’arca racchiude i sogni

una zattera raccoglie i naufraghi

salvagente per i caduti in acqua

onde sovrastano e s’innalzano

tempeste di vita

si placano ai raggi del sole

s’illuminano al chiarore di luna

richiamo a me l’amore

lavanda che sa di brughiera

ora si quietano

i tanti pensieri

 

Maristella Angeli

Published in: on maggio 25, 2017 at 07:31  Comments (14)  

ESSENZA DI ROSA

Rosa delicata

come gote di neonata

rossa arde d’amore

ambito dono d’innamorato

essiccata in un diario

antico velo celato

segreto di tempi passati

danza tra i capelli di gitana

in un tango appassionato

passata tra le labbra

ondeggia tra le bionde trecce di ragazza

l’allegra corsa tra i prati accompagna

donata alla mamma

pegno d’affetto infinito

nel vaso resterà a rimirare

lo sguardo lieto che culla

petali scendono come pioggia

festeggiano il giorno

di chi è presente, dei tanti assenti

il tempo attraversa

quell’essenza di rosa.

 

Maristella Angeli

.

Published in: on maggio 14, 2017 at 06:43  Comments (12)