Il girone

 
Puoi legger tutti i libri c’han stampato
e decifrar l’etrusco e il giapponese,
di Bach sapere fughe e contrappunti
.
da Cimabue a Nunziante essere esperto.
Ma quando busserà l’ultimo tempo
e  incontrerai Minòs e la sua coda
.
sarà per ciò men duro il tuo girone ?
Giudica e manda, secondo che avvinghi,
 al mio finir, nel loco lo trovai.
.
M’interrogò, ringhiando orrendamente,
conto e ragion della mia vita chiese.
Pria di smarrir li sensi a lui risposi:
.
astruse lengue in vita già imparai,
con grande noia, allora, le insegnai.
Fiammante alzò la coda e sì l’avvolse
.
la noia non gradendo né lenguaggi,
che di pagan comunicare fosser.
Del mio saper di Bach allor gli dissi.
.
Ancor vinghiò l’estrema, con gran peto.
Quel protestante reo l’avea turbato.
Del mio narrar pittura l’informai.
.
Braci,  sì fosser foco, l’occhi volse,
turban le immago e grondan blasfemia.
Con gran sgomento allor volli indagare
.
in cosa fosse quel ch’aveo mancato.
Avvolse strettamente l’appendice,
la voce sua mi fè tremar li polsi.
.
Per meritar lo svolgersi mia coda,
d’amor condire il tuo saper dovevi.
Quello c’hai spanto, lungo il camminare,
.
fredde nozioni son, senza il sentire.
Fosco giron sarà tua malasorte,
fin quand’amor non sprizzerà dal core.

Piero Colonna Romano

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2012/01/29/il-girone/trackback/

RSS feed for comments on this post.

15 commentiLascia un commento

  1. Alla resa dei conti è sempre l’amore che vince e che ci salva:
    Sorseggiata assaporandola verso per verso, trasportata alle letture dotte della mia gioventù.
    Complimenti!
    Elide

    • Grazie per l’apprezzamento, cara Elide. Vorrei avere la tua certezza ! Un caro saluto. Piero

  2. Minòs è propugnatóre dell’Amore: fantastico/originale
    “(…)d’amor condire il tuo saper dovevi.”
    Ottima trasposizione dello studio su Dante con variante:
    volendo dimostrare che anche all’inferno, “Fosco giron sarà tua malasorte,/fin quand’amor non sprizzerà dal core.”, ti migliorerebbero di girone, concedendotene,
    forse, uno meno peggiore.
    Caro Piero povresti scrivere una Comaedia collaterale.
    Saluti, Paolo.

    • Grazie per l’attenzione, caro Paolo. In effetti Minosse era giudice (vagamente informatizzato per la verità) e della giustizia la prima componente è l’amore. Per questo gli ho fatto pronunciare la parola amore. Ottima idea quella della comaedia. Ora mi frulla in testa. Grazie. Un caro saluto. Piero

    • Errata corrige: potresti o dovresti anziché “povresti”. P.

  3. Grazie Piero ,è così ,se la cultura ,anche immensa non si cosparge d’amore non ha senso…tinti

    • Grazie, cara Tinti. Non sai quante volte mi sono chiesto e ne ho scritto (e ne sono sorte polemiche feroci) quale sia la differenza tra istruzione e cultura. E la risposta è l’amore. Grazie per l’attenzione. Un caro saluto. Piero

  4. Singolare questo mettere in bocca a Minosse la parola AMORE, senza il quale nulla di ciò che si è appreso ha senso. Grazie per aver ribadito questa grande verità, espressa mirabilmente, come sempre.
    Sandra

    • Grazie per l’attenzione e per il commento. Un caro saluto. Piero

  5. “Fosco giron sarà tua malasorte,
    fin quand’amor non sprizzerà dal core.”
    Originalissima
    mi piace molto
    Giuseppe

    • Grazie, caro Giuseppe. Un saluto ed a presto leggere le tue belle poesie. Piero

  6. Una mera cultura fredda non è sufficiente, tutto deve essere condito dall’amore o non vi è salvezza
    Bellissima, complimenti
    Patrizia

    • Grazie per questa attenzione e per il commento. Hai colto alla perfezione il senso della poesia. Un caro saluto. Piero

  7. Una poesia che riporta ad un atmosfera particolare.
    “Per meritar lo svolgersi mia coda,
    d’amor condire il tuo saper dovevi.”
    In questi versi l’essenza del vivere: l’amore.
    Un caro saluto

    Maristella

    • Grazie per l’attenzione e, certamente si, quei due versi sono l’essenza della poesia e dovrebbero esserlo del vivere. Un caro saluto. Piero


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: