La luna è un fermacapelli

 
La luna è un fermacapelli e il mondo gira,
.
sulla strada
è una battaglia
di vetri
.
inutili rossetti
si increspano
sui volti
.
il vento fischia
le sue canzoni
specialmente
agli ubriachi
.
il mare
è una coperta
tagliata dalle prue
dei suicidi
.
sassi di lana
colpiscono il fuoco
.
divampa la notte
l’omertà delle stelle
 
la luna è un fermacapelli e il mondo gira
la luna è un fermacapelli e il mondo gira
sono stracci
con volti da uomini
la luna è un fermacapelli
le porte delle chiese
non hanno pietà
e il mondo gira…
 
filastrocche abbruttite dalla pietra avvizzita
storie di follia, di parrucchieri gesticolanti
di teste brillantinate che suonano vuote
di party con l’obbligo di ridere
ed il divieto di sudare…
 
la luna è un fermacapelli e il mondo gira
la luna è un fermacapelli e il mondo gira
la luna è un fermacapelli e il mondo gira
non ne hai avuto abbastanza?

Massimo Pastore

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2012/05/26/la-luna-e-un-fermacapelli/trackback/

RSS feed for comments on this post.

8 commentiLascia un commento

  1. dopotutto abbiamo “la luna che è un ferma capelli” basta guardare lei e tutto sembra normale. Io l’ho intesa così. molto bella. Rosy

  2. Sì, ne ho avuto abbastanza grazie. Paolo.

  3. stavo già dicendo, che splendido titolo, poi ho visto l’autore
    e mi sono tolto il cappello

  4. Se la luna è un fermacapelli ci consente forse di vedere solo quello che vogliamo?….mi piace molto.Tinti

  5. sì, ne ho avuto abbastanza della superficialità di certi mondi… ma a volte un tocco di leggerezza non guasta, a volte anch’io metto il rossetto… comunque il rifugio è nell’anima e rifuggo da chi ostenta solo esteriorità
    in questa tua ci sono passaggi molto belli
    azzurrabianca

  6. grazie a voi tutti

  7. bella l’idea della luna fermacapelli, complimenti per la profondità del sentire, la leggo come una canzone… ciao
    aurelia

  8. Un fermacapelli che cerca di porre rimedio a ciò che non vorremmo vedere e che noi usiamo perché ne abbiamo avuto veramente abbastanza di tanta superficialità
    Splendida, si potrebbe mettere in musica
    Patrizia


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: